Ultimo aggiornamento  30 novembre 2020 15:15

DS 9, l’ammiraglia francese si presenta al mercato.

Francesco Giannini ·

Nel corso di un evento a Forte dei Marmi, DS ha presentato dal vivo la 9, la nuova ammiraglia del marchio premium francese. Destinata a una prémiere al Salone di Ginevra poi annullato causa Covid-19, il costruttore avevha fissato l'apertura degli ordini dal 9 novembre, mentre le prime consegne sono attese sui principali mercati nel secondo semestre del 2021.

Dall'Eliseo al mercato italiano

La berlina di quasi 5 metri - una entrerà anche nel parco auto a disposizione del presidente della Repubblica francese dopo la prima berlina DS 1969 per Charles De Gaulle - sarà disponibile nel nostro Paese solo con la tecnologia ibrida E-Tense. Il sistema è stato sviluppato anche grazie all'esperienza maturata dal team di Formula E, basato su due motori a batteria montati sui due assi associati a un motore turbo benzina 2 litri per una potenza complessiva pari a 360 cavalli. 

Tra passato e futuro

La vettura è caratterizzata da ampi spazi interni realizzati con materiali di qualità, come la pelle Nappa e l'Alcantara, lavorati artigianalmente. I sedili sono ergonomici, dotati di serie di funzione massaggiante, riscaldati e ventilati. Le poltrone posteriori, sostengono i designer d'interni, offrono una comodità equivalente alla seduta del guidatore. 

La carrozzeria della DS 9 ha uno stile futuristico, tetto bicolore quasi spiovente e aletta verticale sul cofano, con alcuni particolari - come gli indicatori di frenata posteriori - che ricordano proprio la Citroen DS degli anni '50 disegnata da Flaminio Bertoni. 

L'ammiraglia DS monta cerchi in lega da 20 pollici ed è equipaggiata con tutti i sistemi di assistenza al guidatore, molti dei quali di serie, a cominciare dal pacchetto Drive Assist (cruise control adattivo, sistema di monitoraggio della corsia con rilevatore di ostacoli e parcheggio automatico). Per il prezzo dell'auto di segmento E bisognerà attendere il 9 novembre.

Tag

auto ibrida  · Ds 9  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il marchio premium punta su un suv grande e sulla nuova DS4 in versione berlina e station wagon. E su un futuro sempre più elettrico con la piattaforma eVMP di Psa