Ultimo aggiornamento  01 novembre 2020 00:01

Firenze, aumenta l'offerta di mobilità condivisa.

Redazione ·

Dal 20 ottobre, Firenze amplia le offerte di mobilità condivisa. Nel capoluogo toscano, infatti, cominceranno a circolare per la prima volta anche scooter e monopattini elettrici a noleggio. Le aziende che hanno ottenuto il via libera tramite il bando aperto a giugno sono Adduma, Bit Mobility, Reby Italia, RTI Helbiz Italia/MiMOTO e RTI Bird Rides Italy/Smartventure. 

Entro dicembre sarà a disposizione dei cittadini l'intera flotta. Adduma con 50 scooter e 300 monopattini; Bit Mobility e Reby Italia stesso numero di microveicoli ma con 200 due ruote elettriche; RTI Helbiz Italia/MiMOTO e RTI Bird Rides Italy/Smartventure, invece, metteranno in servizio rispettivamente 100 e 50 ciclomotori a batteria. Per un totale di 400 scooter e 900 monopattini a zero emissioni.

Il Comune, inoltre, ha comunicato le norme da rispettare in caso di utilizzo dei monopattini: la circolazione è consentita solo sulle piste ciclabili a una velocità massima di 25 chilometri orari e possono alle aree pedonali ma a una velocità limite di 6 chilometri orari. I microveicoli elettrici non possono essere utilizzati dagli under 14, è vietato guidarli sui marciapiedi, portare passeggeri, pacchi (come la spesa) o animali. È obbligatorio tenere il manubrio con due mani, salvo che per indicare le svolte. Dopo il tramonto, è obbligatorio indossare giubbetto o bretelle catarifrangenti e bisogna portare a mano il mezzo se si è d’intralcio per i pedoni.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Si chiama IF il nuovo strumento digitale dell'Amministrazione per fornire ai cittadini informazioni sulla mobilità in tempo reale e per migliorare le condizioni del traffico