Ultimo aggiornamento  25 settembre 2021 20:41

Sassari, l’assistenza in concessionaria è senza incontri fisici.

Redazione ·

L’idea è di Massimo Mele, titolare della società Pimaxcar di Sassari per i suoi punti di assistenza Bmw e Mercedes. Maturata dall'imprenditore nei giorni più duri del lockdown nella primavera scorsa, ora è stata messa a punto per la clientela con l’obiettivo di garantire un servizio in piena sicurezza per tutti, mantenendo il distanziamento sociale in tempi di Covid-19.

Anche in piena notte

Il sistema si chiama Easyservice24 e permette al cliente di recarsi in concessionaria anche in piena notte per lasciare la sua auto come per ritirarla una volta pronta, o anche di avere nel frattempo un’auto sostitutiva: i contatti con i consulenti di Pimaxcar avvengono prima e dopo via Skype, con pagamento online e senza necessità di incontrare nessuno fisicamente.

Codici, telecamere e scanner

È la tecnologia al servizio della sicurezza: il cliente Bmw o Mercedes prende appuntamento con un operatore di Pimaxcar e con la sua auto si presenta al cancello della concessionaria in qualsiasi ora del giorno o della notte. “Una telecamera – racconta Mele – riconosce la targa e permette l’ingresso. Uno scanner ispeziona le condizioni esterne dell’auto (un modo per evitare eventuali contestazioni di danni preesistenti o meno, ndr) e il cliente digita un codice per accedere al garage. Poi lascia la chiave dell’auto in una cassetta di sicurezza e ritira quella dell’eventuale auto sostitutiva”.

Il resto avviene via Skype: il cliente e il consulente dialogano sul da farsi per accordarsi su lavoro, pagamento e riconsegna. “A Bmw e Mercedes Italia l’idea è piaciuta”, racconta ancora Mele, soddisfatto per una soluzione innovativa sulla quale ha lavorato con la sua squadra, ma sempre convinto che “il contatto personale resta essenziale”. Covid-19 permettendo e puntando a un ritorno alla normalità.

Tag

BMW  · Mercedes  · Pimaxcar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Le immatricolazioni di auto in segno positivo. Targate 13.600 auto in più, bene Fiat (+19%). Buona la performance dei privati, grazie anche agli incentivi. Volano le elettrificate