Ultimo aggiornamento  26 luglio 2021 04:28

Hyundai i30 è solo ibrida.

Carlo Cimini ·

MILANO - La Hyundai i30 prende la scossa. La berlina coreana, venduta anche in versione fastback (coupé) e wagon (familiare), aggiorna tutti i suoi motori con il sistema mild hybrid (ibrido leggero a 48 volt), che riduce i consumi e, soprattutto, consente di sfruttare i contributi economici statali (ecobonus) dedicati ai veicoli a basse emissioni. 

Due benzina e un diesel

Abbiamo provato la i30 col benzina 1.0 da 120 cavalli, equilibrato e reattivo, con cambio manuale robotizzato a 6 rapporti iMT, ben tarato e con innesti precisi. Seconda la Casa, sarà la motorizzazione più richiesta, in particolar modo perché, grazie agli incentivi, il prezzo di 25.950 euro nell'allestimento Prime potrebbe avvicinarsi ai 20mila euro.

Oltre a questo propulsore, la berlina coreana a 5 porte (4,34 metri di lunghezza, 1,8 di larghezza e 1,45 di altezza) è offerta anche con il benzina 1.5 mild hybrid da 160 cavalli con cambio manuale robotizzato a 6 rapporti iMT e con il diesel 1.6 m da 136 cavalli, integrato sempre con sistema ibrido leggero a 48 volt, opzionabile sia con trasmissione iMT che automatica a 7 marce.

Lieve restyling

Dal punto di vista estetico, la i30 non viene stravolta. Ridefinito il frontale – in cui si inserisce la griglia con motivo grafico 3D – che mette in risalto i fari più sottili a Led, insieme alle nuove luci diurne a V. Ben più aggressivo è l'allestimento N Line, caratterizzata da un design più sportivo, che debutta nelle carrozzerie fastback e wagon.

Debutta il Bluelink

i30 offre inoltre una sistema multimediale di ultima generazione, gestibile attraverso due schermi: uno digitale da 7 pollici posizionato dietro al volante e un touchscreen da 10,25 pollici. Non manca la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play e la basetta per la ricarica wireless dello smartphone. Per la prima volta, poi, Hyundai i30 è equipaggiata con la tecnologia Bluelink, che include diverse funzionalità comandabili da remoto tramite l'apposita app iOS o Android.

I sistemi di sicurezza attiva e di guida assistita Hyundai SmartSense fanno parte della dotazione della i30: tra questi, sono presenti l’avviso di ripartenza e il Rear Collision-Assist (può aiutare il guidatore a evitare che l'automobile venga tamponata da un veicolo in arrivo), insieme al mantenimento al centro della carreggiata, al riconoscimento dei limiti di velocità e al Blind Spot Collision Avoidance (avviso angolo cieco).

Per dare l’opportunità ai clienti di provare i30 My2020, sono in programma tre open weekend presso gli showroom Hyundai di tutta Italia nelle giornate di sabato e domenica 11-12 ottobre, 18-19 ottobre e 25-26 ottobre.

Tag

Hyundai  · Hyundai i30  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Cambia il design, più contenuti e più qualità. Ecco come va la terza generazione della berlina coreana, disponibile anche con sistema mild hybrid. Prezzi da 16.950 euro

· di Redazione

La Casa di Seoul lancia la versione pepata della compatta cittadina: disponibile il benzina 3 cilindri 1.0 da 100 e 120 cavalli anche con il mild hybrid