Ultimo aggiornamento  14 aprile 2021 20:11

Volvo farà una piccola elettrica.

Redazione ·

Il ceo di Volvo Hakan Samuelsson conferma che il marchio svedese, di proprietà dei cinesi di Geely, si prepara a entrare nel segmento delle auto piccole con un nuovo modello elettrico sviluppato sulla piattaforma Sea (Sustainable experience architecture) della proprietà cinese che farà da base a diversi modelli del gruppo, sia con marchio Geely che Lynk&CO.

"Useremo Sea per questo"

Parlando con il periodico inglese Auto Express, Samuelsson ha detto: “ Se si vuole fare un’auto più piccola della XC40, si può fare su Sea. La useremo per questo”. La baby Volvo potrebbe avere le forme di un crossover ma il ceo non si sbilancia, salvo dire al periodico “penso che nel futuro un suv potrebbe non essere esattamente come è adesso”.

Strategia elettrica

Nel 2017 il marchio svedese aveva annunciato che dal 2019 ogni nuovo modello avrebbe avuto una versione elettrificata, ibrida o a zero emissioni. Successivamente ha promesso che entro il 2025 la metà delle proprie vendite nel mondo saranno a batteria. Il nuovo modello elettrico, destinato a un segmento cruciale, dovrebbe avere un ruolo importante in questa crescita, ma non è ancora chiaro quando sarà pronto per il mercato, in diretta concorrenza con i marchi premium tedeschi come con Volkswagen.

Dopo la XC40 Recharge a zero emissioni del 2020, Volvo si è impegnata anche a lanciare ogni anno un modello completamente elettrico: nel 2022 dovrebbe arrivare la XC90, il suv più grande.

Tag

Auto Elettrica  · SUV  · Volvo  · Volvo XC40 Recharge  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il modello a zero emissioni (secondo di cinque entro il 2025) sarà costruito sulla piattaforma CMA e avrà una linea più affusolata della XC40 Recharge

· di Angelo Berchicci

E' stato avvistato vicino al centro prove della Casa svedese. Ha le sembianze di una P1800 con elementi moderni. Per i fan potrebbe trattarsi di un restomod elettrico