Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2021 03:59

Diess, ceo Volkswagen: grandi cambiamenti in vista.

Paolo Odinzov ·

“Volkswagen deve cambiare per rimanere un costruttore rilevante nell'era delle vetture elettriche. Da contenitore di marchi di valore e affascinanti prodotti per motori a combustione che entusiasmano i clienti con un'ingegneria superba, a un'azienda digitale capace di gestire in modo affidabile milioni di dispositivi di mobilità in tutto il mondo".

Sono le parole usate dal numero uno del Gruppo di Wolfsburg Herbert Diess, riporta la Reuters, durante l'assemblea generale tenuta online. Nella quale ha annunciato cambiamenti importanti entro fine anno per dare un nuovo indirizzo al colosso tedesco fra elettrificazione e guida autonoma, confermando novità nei ruoli dei marchi ad alte prestazioni Lamborghini, Bugatti e Ducati.

Una Ducati elettrica

Diess ha parlato di “esaminare il ruolo”, lasciando così aperte tutte le ipotesi compresa quella di una possibile cessione di uno dei tre brand.

Alla domanda se la Ducati abbia un futuro elettrico, Markus Duesmann, che supervisiona la ricerca e lo sviluppo per il Gruppo, ha risposto: "Non ci vorrà molto prima di vedere una Ducati elettrica". Mentre su Lamborghini, il cui amministratore delegato Stefano Domenicali in uscita andrà a dirigere la Formula 1 nel 2021, il direttore finanziario Frank Witter ha detto che Volkswagen non commenta le speculazioni su potenziali disinvestimenti.

Nel totomarchi il più a rischio è Bugatti

Il marchio più a rischio sembrerebbe essere Bugatti, verso la quale alcune voci non ufficiali hanno ultimamente parlato anche di un interesse da parte del produttore croato di auto elettriche Rimac al quale risulterebbe sicuramente più facile che ad altri mettere una spina alle supercar di Molsheim. Staremo a vedere.

Tag

Diess  · Gruppo Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il ceo del gruppo si rivolge al board perché lo confermi nell'incarico anche dopo la scadenza del 2023. La riunione in programma il 1 dicembre

· di Paolo Odinzov

Utile di 3,2 miliardi: e l'aumento delle vendite in particolare di Audi e Porsche sul primo mercato mondiale fa ora prevedere profitti per l'intero 2020. Liquidità in cassa di 24,8...

· di Paolo Odinzov

Secondo Reuters, A Wolfsburg starebbero pensando di scorporare il marchio per quotarlo in borsa conservando il pacchetto azionario di controllo