Ultimo aggiornamento  23 gennaio 2021 19:07

Jaguar Land Rover userà materiali eco per gli interni.

Linda Capecci ·

I futuri modelli Jaguar e Land Rover saranno caratterizzati da tappetini e finiture realizzati con filati Econyl utilizzando rifiuti di plastica da Aquafil, società italiana leader nel settore delle fibre sintetiche. L'obiettivo è mantenere lo stesso lusso per gli interni, ma riducendo del 90% l'uso di derivati del petrolio.

L'iniziativa della Casa britannica è parte del progetto Destination Zero, attraverso cui si impegna a offrire una più ampia scelta di materiali sostenibili. 

I modelli Jaguar e Land Rover di prossima generazione avranno quindi tappetini e finiture realizzati con fibra Econyl: nylon rigenerato che è già stato utilizzato da marchi di alta moda, abbigliamento sportivo e orologi di lusso. 

Economia circolare

Il materiale sviluppato dalla società di Arco (Trento) è derivato da plastica industriale riciclata, ritagli di tessuto dai produttori di abbigliamento, reti da pesca e "reti fantasma" abbandonate nell'oceano. Durante il processo di raffinamento del filato, altri sottoprodotti come nylon, materiali metallici o il solfato di rame che viene utilizzato per prevenire la crescita di fanerogame sulle reti da pesca, vengono rimossi e inviati a industrie alternative per il riciclaggio.

Il risultante polimero di nylon rigenerato ha le stesse caratteristiche chimiche del materiale fossile grezzo, per questo può essere trasformato in una fibra per moquette e altri tessuti.

Tag

Aquafil  · Econyl  · Jaguar Land Rover  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Il rivestimento dei sedili della versione ibrida della piccola Fiat (e della Panda) è stato realizzato utilizzando uno speciale filato derivato da plastica riciclata; il 10% è...