Ultimo aggiornamento  30 settembre 2020 03:12

Kia, avanti tutta con l'elettrico.

Paolo Odinzov ·

Kia dà nuovi dettagli e obiettivi della sua strategia globale per i veicoli elettrici, chiamata "Piano S": entro il 2029 dovranno rappresentare il 25% delle vendite del costruttore per arrivare a una posizione di leadership nel mercato delle auto a batteria.

“Dal 2011, anno di lancio del suo primo modello 100% elettrico, Ray Ev, Kia ha venduto in tutto il mondo più di 100mila veicoli della categoria, dando vita ad una vera offensiva basata sui veicoli a zero emissioni che adesso subirà una ulteriore accelerazione con la presentazione di nuovi e ulteriori prodotti”, ha detto il presidente e ceo Ho Sung Song durante un evento in Corea presso lo stabilimento di Hwasung.

Il primo modello nuovo nel 2021

Nello specifico Kia intende proporre entro il 2027 sette inediti modelli elettrici, destinati ai principali segmenti del mercato. Il primo di questi, indicato al momento con il nome in codice CV, sarà presentato nel 2021, per essere poi venduto in diversi paesi del mondo ponendosi nel mercato come una sorta di bandiera del nuovo corso del marchio.

Nel 2025 una gamma con 11 veicoli elettrici

“Già nel 2025 avremo nella gamma 11 modelli elettrici a zero emissioni che conteranno il 20% delle nostre immatricolazioni in mercati importanti tra cui Corea, Nordamerica ed Europa”, ha spiegato sempre Ho Sung Song.

La strategia del costruttore a medio e lungo termine prevede modelli basati sulla piattaforma modulare elettrica globale (E-GMP). Kia punta anche a innovare le pratiche di vendita, con la creazione ad esempio di servizi in abbonamento che permettano opzioni di acquisto diversificate. Oltre a stabilire programmi di leasing e noleggio delle batterie e attività legate al riciclo e a una seconda vita di quest’ultime.

Espandere le infrastrutture di ricarica

La Casa di Seul prevede poi di espandere la propria infrastruttura di assistenza post-vendita e quella di ricarica, contando anche su alleanze strategiche per condividere gli oneri, come è successo con la piattaforma Ionity, specializzata nella ricarica ad alta velocità, e di avere più rapporti di cooperazione con le istituzioni sulla mobilità sostenibile.

Tag

Auto elettriche  · Kia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Mild hybrid (diesel), plug-in (benzina) e sistema bi-fuel Gpl. Il crossover coreano amplia l'offerta con una serie di soluzioni eco sostenibili