Ultimo aggiornamento  25 ottobre 2020 21:00

Wind: monopattini elettrici anche a Roma.

Marina Fanara ·

Il debutto nella Capitale dei monopattini a noleggio targati Wind mobility è avvenuto lo scorso 14 agosto "senza annunci ufficiali da parte del Comune", conferma Saverio Galardi, responsabile del mercato italiano della startup con sede amministrativa a Berlino e sede operativa a Barcellona. 

Il marchio Wind mobility si affianca a quelli già  approdati a Roma (Helbiz, Lime, Bird e Dott) a partire dalla tarda primavera, e con 1.000 monopattini di colore giallo messi in campo, l'offerta complessiva nella Capitale di microveicoli condivisi sale a un totale di 5mila dispositivi.

Obiettivo: periferia

I monopattini gialli di Wind mobility si noleggiato al costo di 19 centesimi al minuto più 1 euro per lo sblocco. Disponibile anche una tariffa forfettaria al prezzo di 6 euro e 99 centesimi: vale 24 ore con sblocchi e minuti illimitati (si tratta del Free pass giornaliero).

A Roma, il nuovo gestore opera in un'area di 40 chilometri quadrati e comprende oltre al centro storico anche i quartieri Gianicolense, Trastevere, Ostiense, San Giovanni, San Lorenzo, Nomentano, Villaggio Olimpico, Flaminio, Prati e Monteverde. "Noi vorremmo spingerci oltre", sottolinea Saverio Galardi,  "ed essere presenti anche in aree più periferiche della città, ma per questo avremmo bisogno di mettere in circolazione più mezzi e, quindi, di una specifica autorizzazione da parte del Comune". 

Picco noleggi anche di notte

"Chiediamo un confronto in Campidoglio per valutare questa opportunità", continua il responsabile Wind, "anche perché a Roma, in un solo mese di attività, stiamo riscuotendo un discreto successo". Stando ai numeri forniti dal gestore, quasi tutti i monopattini in flotta (più dell'80%) vengono utilizzati almeno una volta al giorno, la distanza media percorsa durante un noleggio è di 2,5 chilometri mentre la durata, sempre in media, si attesta sui 20 minuti. 

E ancora: c'è un primo picco della domanda giornaliera alle ore 14, poi i noleggi si mantengono stabili fino alle 18, per scendere gradualmente in serata. Ma dopo mezzanotte la domanda torna a crescere con un nuovo picco, ai livelli di quello giornaliero, intorno all'una di notte.

Tutto fatto in casa

Anche il noleggio dei monopattini Wind è gestibile interamente tramite app (Wind-Smart e-scooter sharing), disponibile per iOS e Android. In Italia, l'operatore è già presente a Milano, Monza e Parma. "Il nostro fiore all'occhiello", conclude Saverio Galardi, "è l'offerta di una tipologia di microveicoli elettrici realizzati completamente in proprio, dal design alla produzione. In più le nostre batterie sono intercambiabili con indubbi vantaggi per l'ambiente: a fine giornata i nostri operatori vanno direttamente sul posto a inserire quelle nuove sui mezzi, senza il via vai di furgoni per trasportare i dispositivi nei magazzini per la ricarica".

Tag

Milano  · Monopattini elettrici  · Roma  · Wind  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La società statunitense sceglie la Capitale per lo sbarco in Europa di un nuovo servizio sharing di microveicoli elettrici: 1.000 mezzi già disponibili

· di Marina Fanara

A Roma e Milano prezzo fisso per tutti i gestori: 1 euro allo sblocco oltre alla tariffa dai 15 ai 25 centesimi al minuto. Ma si può risparmiare scegliendo i pacchetti promozionali

· di Elisa Malomo

La collaborazione fra le due aziende americane amplia l'offerta della micromobilità anche nella capitale. Il costo? Si parte da 1 euro allo sblocco del mezzo più 0,25 centesimi al...

· di Redazione

Dopo le bici Greta, l'americana Helbiz introduce nella Capitale anche il noleggio dei microveicoli a batteria: 1.000 in tutto, operativi in una vasta area della città