Ultimo aggiornamento  22 ottobre 2020 23:59

Cos'è il Vehicle to grid di Fca a Mirafiori.

Angelo Berchicci ·

Immaginate la batteria di un’auto elettrica che può diventare anche un generatore portatile. E' una semplificazione ma permette di far capire la tecnologia del Vehicle to grid (V2G), di cui è dotato il grande impianto realizzato a Mirafiori da Fca, dal gruppo energetico Engie Eps e da Terna, gestore della rete elettrica italiana.

L'auto restituisce energia alla rete

Grazie al Vehicle to grid la batteria di un’auto elettrica, quando collegata a specifiche colonnine, oltre a ricaricarsi può anche restituire energia alla rete. I flussi possono quindi essere bidirezionali, una caratteristica che torna utile per stabilizzare la rete, ad esempio nei momenti in cui si ha il picco di richiesta, e anche per risparmiare qualcosa sulla bolletta elettrica.

I possessori di vetture a batteria possono infatti essere remunerati per il contributo dato al sistema elettrico, e in caso di grandi parchi auto si può arrivare a immettere nella rete anche migliaia di megawattora (MWh) ogni anno. E’ proprio questo lo scopo dell’impianto realizzato da Fca, che ospiterà le vetture elettriche prodotte nello stabilimento torinese (per ora solo la nuova Fiat 500), in attesa di essere consegnate alle concessionarie.

Un contributo per l'ambiente

Al momento la portata è di 64 vetture, ma entro la fine del 2021 verrà estesa fino a 700 veicoli, diventando il più grande impianto di questo genere al mondo. Inoltre, a copertura del parcheggio verrà realizzata una maxi-pensilina composta da circa 12mila pannelli fotovoltaici, che andranno ad alimentare con energia rinnovabile i locali di produzione e di logistica: la struttura permetterà di produrre su base annua oltre 6.500 MWh di energia, risparmiando così all’ambiente ogni anno - secondo il costruttore - oltre 2.100 tonnellate di CO2.

In Italia la tecnologia V2G è stata regolamentata con un Decreto del Ministero per lo Sviluppo Economico pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 14 febbraio, che ne stabilisce le modalità di diffusione, le regole per la partecipazione al mercato dell’energia e i premi che spettano a chi utilizza la propria auto a batteria per dare una mano alla rete elettrica nazionale.

Tag

Auto elettriche  · FCA  · Mirafiori  · Terna  · Vehicle to grid  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Alla presentazione del progetto "Vehicle to Grid" il responsabile Emea si appella alla politica perché regoli la materia “con un quadro stabile e premiante”. Patuanelli: "il...