Ultimo aggiornamento  30 settembre 2020 03:11

F1: Vettel alla Aston Martin dal 2021.

Redazione ·

Sebastian Vettel correrà dall’anno prossimo al fianco di Lance Stroll con la Aston Martin, la squadra che prenderà il posto della attuale Bwt Racing Point. La notizia – nell’aria da settimane soprattutto dopo l’addio al team oggi in rosa da parte del pilota messicano Sergio Perez – è stata confermata dalla stessa scuderia che ha la sua sede a Silverstone, in Gran Bretagna. Lannuncio non riporta la durata del contratto, limitandosi a dire che l’accordo varrà "per il 2021 e oltre”: probabile che, come si è vociferato nelle settimane scorse nel paddock, l’intesa sia triennale.

Lotta per le prime file

“L’arrivo di Sebastian Vettel – si legge nel comunicato ufficiale della Bwt Racing Point – conferma chiaramente la nostra ambizione di diventare una delle squadre più competitive in F1. Il 4 volte campione del mondo porterà una mentalità tutta nuova all’interno del team”.

Da parte sua il tedesco oggi alla Ferrari ha commentato :”Sono orgoglioso di diventare un pilota Aston Martin per il 2021. Una nuova avventura per me in una scuderia storica che mi ha impressionato per i risultati ottenuti e che sono certo avrà un futuro ancora più luminoso”.

“Sento – conclude il 33enne Vettel – di avere ancora molto da dare alla F1 e la mia motivazione è quella di correre sempre nelle prime file. Sono entusiasta di poterlo fare con una Aston Martin”.

Grande carriera

Sebastian Vettel - nato a Heppenheim a sud di Francoforte il 3 luglio 1987 - campione del mondo per 4 volte consecutive con la Red Bull dal 2010 al 2013, lascia così la Ferrari, dove verrà sostituito il prossimo campionato dallo spagnolo Carlos Sainz.

Dal 2015, con la scuderia del Cavallino, ha collezionato fino a oggi 109 GP (sui 248 totali), ottenendo 14 vittorie e 12 pole position.

Tag

Aston Martin  · Bwt Racing Point  · F1  · Ferrari  · Sebastian Vettel  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

L'officina Classic Motors Cars nello Shropshire, in Inghilterra, riporta alle origini il leggendario e unico esemplare: l'operazione durerà 18 mesi di lavoro

· di Elisa Malomo

La vita del pilota tre volte campione di F1 raccontata da una produzione tutta brasiliana. Dai successi sul circuito ai retroscena privati. In uscita nel 2022

· di Umberto Zapelloni

Dopo il GP d'Italia, addio all’ultimo team familiare. Via anche la figlia Claire: “È con il cuore a pezzi che lascio il mio ruolo nella scuderia, ma era necessario"

· di Umberto Zapelloni

Così la definisce Binotto, team principal della squadra di Maranello, tra vecchi e nuovi problemi. E domenica la F1 torna nel Tempio della velocità, con il Mugello a seguire