Ultimo aggiornamento  25 ottobre 2020 20:12

Uber, flotta 100% elettrica entro il 2040.

Redazione ·

Entro il 2040 tutti i veicoli della flotta Uber, a livello globale, saranno completamente elettrici. È l'impegno "green" della società americana di taxi privati che ha stanziato 800 milioni di dollari di incentivi per aiutare i propri autisti - circa 5 milioni - a cambiare la propria vettura, comprandone una nuova a batteria. E non solo, le agevolazioni si estenderanno anche alle tariffe di ricarica.

Prima l'America poi l'Europa

I tempi della transizione elettrica di Uber dovrebbero essere rispettati anche grazie alla recenti partnership che la società Usa ha siglato con General Motors e l'Alleanza Renault, Nissan e Mitsubishi. Si parte con gli Stati Uniti, Canada e poi sarà il turno dell'Europa, con l'obiettivo di annunciare una completa mobilità a "zero emissioni" entro il 2030.

Per quanto riguarda il Vecchio continente, Regno Unito, Francia, Paesi Bassi e Portogallo inizieranno il processo. Seguiranno Germania, Belgio e Spagna. Nel giro di cinque anni, secondo Uber, il 50% dei chilometri percorsi con Uber in sette capitali europee sarà effettuato a bordo di veicoli 100% elettrici

Prima della pandemia, le auto elettriche rappresentavano solo lo 0,15% di tutti i chilometri percorsi dalla flotta di Uber negli Stati Uniti e in Canada, mentre il 12% riguardava auto ibride e plug-in.

Tag

Alliance  · Auto elettriche  · General Motors  · Uber  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

I primi 50 veicoli privati della società americana sono già attivi nel capoluogo campano e si possono prenotare tramite app. L'adesione al servizio è gratuita

· di Redazione

La società americana di taxi privati - nel secondo trimestre 2020 - registra un volume di affari in calo di quasi il 30%. Bene solo le consegne di cibo