Ultimo aggiornamento  16 gennaio 2021 07:16

Nissan, una Z retrò (VIDEO).

Paolo Odinzov ·

La nuova Nissan Z, complici anche teaser e foto che da tempo circolano in rete, ha già suscitato molta curiosità. Al punto da scatenare sul web diverse discussioni su come sarà. Il momento per saperlo è finalmente arrivato, il 16 settembre la nuova sportiva della Casa giapponese verrà ufficialmente presentata, per poi essere venduta almeno inizialmente nel solo mercato americano e quindi non destinata all'Europa, continuando una tradizione che per il marchio dura ormai da molti anni.

Era infatti il 1969 quando Nissan lanciò in Giappone la Fairlady 240Z, esportata poi nei mercati internazionali al di fuori da quello d’origine come Datsun 240Z. Una vettura capace subito di trovare il favore degli appassionati, con linee eleganti che per certi aspetti ricordavano la Jaguar E-Type e la Corvette C2, diventando all’epoca l’auto da battere anche per mostri sacri come Porsche 911 e Ford Mustang ed evoluta in 6 generazioni fino all’attuale 370Z in produzione dal 2009.

L'eredità del passato

Non deve allora sorprendere se il nuovo bolide della Casa sia stato disegnato nella linea riprendendo diversi stilemi proprio dai modelli che l’anno preceduta. A cominciare dai fari rotondi nella parte frontale, simili a quelli della Fairlady Z, fino al taglio della parte posteriore dove i gruppi ottici sono invece ispirati a quelli della 300ZX (Z32) del 1984.

“La nuova Z nasconderà sotto tratti retrò gli equipaggiamenti più evoluti nel settore delle auto ad alte prestazioni”, spiegano alla Nissan. A lei del resto spetterà ancora una volta il compito di interpretare l’immagine più grintosa e tecnologica del costruttore rinunciando, secondo le varie voci in circolazione per adesso non confermate dalla Nissan, persino ad avere sotto al cofano una motorizzazione elettrificata. Cosa per certi aspetti in controtendenza con il recente corso della Casa che delle propulsioni a batteria ne ha fatto un simbolo.

Un V6 da 400 cavalli

Ad equipaggiare la nuova Nissan Z dovrebbe infatti essere, sempre secondo fonti non ufficiali, un V6 sovralimentato con doppio turbocompressore capace di fornire una potenza di circa 400 cavalli, di qui il possibile nome 400Z, derivato da quello impiegato sulle Infiniti Q50 e Q60 e accoppiato ad un cambio manuale. Per avere conferma di questo bisognerà comunque attendere la presentazione della vettura che potrebbe riservare molte sorprese.

Tag

Nissan Z  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La Casa ha presentato la sua nuova coupé sportiva. V6 biturbo, nessuna elettrificazione e cambio manuale. Attesa per il 2021, nell'estetica si ispira alla Fairlady Z del 1969

· di Redazione

In occasione del World EV Day - giornata mondiale della mobilità elettrica - la Casa celebra il traguardo della sua berlina, a distanza di 10 anni dal lancio sul mercato

· di Paolo Odinzov

La city car sarà prodotta da Renault per contenere i costi. La decisione è stata annunciata da Ashwani Gupta, direttore esecutivo e membro del consiglio di amministrazione della...

· di Edoardo Nastri

I giapponesi hanno svelato in Usa la nuova generazione del grande suv sette posti. Ancora da decidere l'arrivo sul mercato europeo.