Ultimo aggiornamento  26 ottobre 2020 23:31

Bmw, secondo trimestre in rosso.

Redazione ·

Gli effetti del coronavirus sui bilanci dei costruttori automobilistici pesano sul secondo trimestre dell'anno, quando il lockdown in buona parte dl mondo ha fatto chiudere fabbriche e concessionarie. Il gruppo Bmw ha perso 666 milioni di euro tra aprile e giugno 2020, contro i 2,2, miliardi di euro di profitti nello stesso periodo dell'anno scorso. Le vendite sono crollate del 25%.

E' il primo rosso di bilancio dal 2009, quando ci fu la crisi economica globale causata dall'esplosione dei mutui subprime negli Stati Unitl.

"Cautamente ottimisti"

In un comunicato, il ceo Oliver Zipse si è detto comunque fiducioso in una ripresa: "Guardiamo avanti al secondo semestre con cauto ottimismo e confermiamo un margine tra lo 0 e il 3% per il 2020". Un ritorno al profitto, dunque, sulla spinta di una ripartenza dei mercati a cominciare dalla Cina, fondamentale per un marchio del lusso come Bmw.

Tag

BMW  · Covid19  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Lo ha annunciato l'amministratore delegato del gruppo tedesco Oliver Zipse, senza però specificare quando avverrà il lancio della versione a zero emissioni della berlina