Ultimo aggiornamento  24 settembre 2020 20:57

Hyundai e Roma Cares per i bambini.

Redazione ·

L’Onlus Roma Cares – l’organizzazione no profit nata nel 2014 all’interno della Associazione Sportiva Roma – e Hyundai, partner ufficiale della squadra giallorossa, hanno organizzato dei camp estivi dedicati ai bambini delle periferie della Capitale.

L’iniziativa  coinvolge 120 minori, femmine e maschi, di età compresa tra i 6 e i 13 anni che vivono quotidianamente in condizioni di fragilità economica e sociale, selezionati dall’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale, dal Forum del Terzo Settore e da quattro parrocchie della Città Eterna, una per ogni quadrante delle metropoli.

I bambini, suddivisi in gruppi di 30 a settimana, oltre ai momenti di svago e intrattenimento, partecipano anche ad approfondimenti su temi formativi e socialmente utili, come la prevenzione e il contrasto al bullismo. Per tutti – oltre a un kit di gioco con i colori della società giallorossa - sono previste anche sessioni di allenamento presso lo Stadio Tre Fontane in zona Eur. 

Valori dello sport

Inclusione, partecipazione, condivisione e divertimento: lo sport – ha commentato Andrea Crespi, Managing Director di Hyundai Italia - è espressione per eccellenza e importante aggregatore di questi valori positivi che Hyundai è da sempre impegnata a promuovere attraverso il suo longevo rapporto con il mondo dello sport, e con il calcio in particolare". 

Hyundai - top partner della Fifa dal 1999 e per 28 anni, fino al 2017, anche dell’Uefa - è coinvolta in diverse collaborazioni con squadre nazionali e singoli club maschili e femminili tra i quali, oltre all’AS Roma, anche Atletico Madrid, Chelsea e Olympique Lione.

Tag

AS Roma  · Hyundai  · Roma Capitale  · Roma Cares  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Allo stadio Tre Fontane (EUR), la Nazionale Piloti di Giancarlo Fisichella e la formazione Legends di Francesco Totti si sono sfidate per un incontro a scopo benefico

· di Luca Gaietta

Il costruttore coreano fornirà 530 veicoli all’organizzazione del Mondiale 2018 in Russia per il trasporto di squadre, arbitri, ufficiali di gara e delegati