Ultimo aggiornamento  30 novembre 2020 15:36

Hyundai Santa Fe, ora è anche ibrida.

Sergio Benvenuti ·

È tempo di cambiamenti per Hyundai Santa Fe. Il suv coreano - disponibile anche a 7 posti - si mostra ora con un design rivisitato, più muscoloso rispetto a prima, merito della piattaforma di ultima generazione che supporterà le nuove motorizzazioni elettrificate: su tutte, il Full Hybrid turbo benzina da 1,6 litri, abbinato a un'unità elettrica da 44,2 chilowatt e, dal prossimo anno, il plug-in con pacco batterie da 66,9 chilowatt e 265 cavalli di potenza. Esordio anche per il diesel con cambio Dct a 8 rapporti da 2,2 litri che, secondo Hyundai, migliore l'efficienza dei consumi rispetto al precedente del 3%.

Tecnologia Hyundai

Entrambe saranno proposte con un cambio automatico a 6 marce e utilizzeranno la tecnologia Hyundai Continuously Variable Valve Duration - secondo il costruttore, consente di ottimizzare ulteriormente emissioni e consumi - e il sistema Lp Egr che riconduce parte dei gas di scarico nella camera di combustione, producendo un effetto di raffreddamento, riducendo così la produzione di ossidi di azoto (NOx).

Come la versione precedente, Hyundai Santa Fe è dotata della tecnologia a quattro ruote motrici Htrac progettata per una maggiore agilità e una migliore coppia a seconda dell’aderenza degli pneumatici e della velocità del mezzo. Debutta invece il nuovo selettore Terrain Mode: una manopola di controllo situata nella console centrale che consente di selezionare le modalità di guida (sabbia, neve e fango, ma anche le impostazioni di eco, sport e comfort).

Spaziosa e connessa

Lunghezza, larghezza e altezza aumentano rispetto al modello precedente e, nonostante l'introduzione del pacco batterie sotto il sedile del passeggero nella versione ibrida e sotto quello del guidatore e degli altri occupanti nella versione ibrida plug in, il comfort dell'abitacolo non viene messo in discussione, così come la capacità del bagagliaio che non viene alterata. Anzi, Hyundai assicura più spazio per le gambe e maggiore capienza del vano, con 9 litri in più che portano il totale a un minimo di 634. 

Anche il capitolo della connettività viene aggiornato. Il sistema infotainment dispone di due display, uno da 12,3 pollici posto dietro al volante e l'altro da 10,25 touchscreen al centro dell'abitacolo (compatibile con Android Auto e Apple CarPlay), che interagiscono con il nuovo sistema di telematica Hyundai Bluelink: i clienti possono individuare il proprio veicolo tramite app, bloccarlo e sbloccarlo da remoto o visualizzare informazioni sulle condizioni dell’auto, come ad esempio il livello del carburante.

Sicurezza aggiornata

I servizi Hyundai Live aggiungono informazioni sul traffico in tempo reale, aggiornamenti sui parcheggi, posizioni delle stazioni di rifornimento e relativi prezzi, e anche informazioni meteorologiche. Sempre in tema sicurezza, per la prima volta Santa Fe dispone dell’Highway Driving Assist: una funzione attiva il mantenimento della corsia (Lane Following Assist) e lo Smart Cruise Control per regolare automaticamente la velocità ai limiti stradali. Nel safety pack è stato poi introdotto, tra gli altri, il Reverse Parking Collision Avoidance Assist che utilizza la telecamera posteriore e i sensori a ultrasuoni per rilevare ostacoli e pedoni durante la retromarcia, azionando i freni, se necessario, per evitare una collisione. 

Tag

auto ibrida  · Hyundai  · Hyundai Santa Fe  · SUV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il suv grande sudcoreano ha una nuova piattaforma e nuove motorizzazioni con sistemi elettrificati full e plug-in. Restyling esterno e novità negli interni, in vendita da settembre