Ultimo aggiornamento  27 novembre 2020 06:59

Fca più Psa uguale Stellantis.

Luca Gaietta ·

Stellantis, si chiamerà così il nuovo Gruppo che nascerà dalla fusione di Fca e Psa annunciata lo scorso anno e in via di attuazione.

Un nome derivato dal verbo latino "stello", che significa "essere illuminato di stelle". E che trae ispirazione dall’ambizioso allineamento di marchi automobilistici leggendari e forti culture aziendali, facendo trasparire tutto la spirito di ottimismo nei confronti di un colosso industriale che punta a cambiare il settore automotive e a diventare leader della mobilità futura.

Un logo specifico

Il Gruppo Stellantis verrà identificato anche da un logo specifico presentato a breve, resteranno invece invariati i nomi e gli stemmi delle singole Case che fanno capo ai due costruttori, come Lancia e Alfa Romeo o Citroën e Peugeot, in modo da preservarne l’identità storica.

Maxi dividendo da 5,5 miliardi di euro

Ultimata la fusione, per una quota che dovrebbe essere paritetica (50/50) tra i due partner e che porterà nelle casse della Exor controllata dalla famiglia Agnelli e in quelle degli altri soci Psa un maxi dividendo da 5,5 miliardi di euro, Stellantis sarà il quarto produttore automobilistico al mondo. Con una forza lavoro di 400mila dipendenti, quasi 9 milioni di auto vendute e fatturato vicino ai 180 miliardi di euro l’anno.

Avrà come amministratore delegato Carlos Tavares, attuale numero uno di Psa, e tra i suoi azionisti lo Stato francese che detiene il 12% del pacchetto azionario di Psa.

Tag

Fca-Psa  · Stellantis  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il nuovo gruppo, il cui nome deriva dal verbo latino “stello” e significa “essere illuminato di stelle”, nascerà entro la fine del primo trimestre del 2021

· di Francesco Paternò

“Ha un futuro incredibile”, dice Manley ceo Fca, parlando del marchio in vista della fusione con Psa. Investimenti privilegiati per diventare protagonista del nuovo gruppo

· di Paolo Odinzov

Il gruppo annuncia la realizzazione di due architetture, di cui la prima nel 2023 per veicoli a zero emissioni di segmento medio e medio alto, una seconda seguirà per le "piccole"

· di Angelo Berchicci

L'amministratore delegato di Psa e della futura Stellantis ha provato un prototipo a celle a combustibile. La vettura sviluppata per gareggiare nella 24 Ore di Le Mans dal 2024

· di Redazione

Il presidente del Consiglio in una intervista a La Stampa dice sì all'accordo e parla di "matrimonio che serve all'Europa". Bene la garanzia sui livelli occupazionali "messa nero...

· di Redazione

La nuova società è il quarto costruttore di automobili al mondo per volumi, il terzo per fatturato. Elkann presidente, Tavares ceo. Sede in Olanda. Nessuna chiusura di stabilimenti