Ultimo aggiornamento  21 settembre 2021 20:06

Ford Bronco, sognando l'avventura.

Angelo Berchicci ·

Dopo mesi di indiscrezioni e foto trafugate, Ford ha svelato finalmente il nuovo Bronco. Nella sua ultima generazione lo storico fuoristrada dà vita a un’intera famiglia di veicoli, composta dal Bronco a 2 porte e, per la prima volta, a 4 porte, che guardano all’off-road duro e puro e hanno nel mirino la Jeep Wrangler, e dal suv Bronco Sport, meno estremo e adatto anche a utilizzi stradali.

Si ispira al passato

La prima cosa che salta all’occhio guardando il nuovo Bronco è il design retrò, che riprende quello della prima generazione presentata nel 1966. Ampia la possibilità di configurare la carrozzeria in base ai gusti del momento, o al meteo: sia la versione a 2 che quella a 4 porte presentano infatti un tetto smontabile in pochi minuti attraverso apposite cerniere e portiere rimovibili senza attrezzi.

Il nuovo Bronco potrà essere personalizzato a seconda delle proprie esigenze grazie a un catalogo di oltre 200 accessori, come i paraurti rinforzati e compatibili con il verricello, o il fondo dell'abitacolo in gomma con ugelli per la fuoriuscita dell’acqua, che permette di utilizzare un sifone per pulire rapidamente gli interni. Anche se piuttosto spartano, l’abitacolo presenta uno schermo touschscreen da 12 pollici da cui si può gestire il sistema infotainment Sync4, compatibile con gli aggiornamenti “Over the air”.

Trazione su ogni terreno

Ovviamente gli ingegneri di Ford si sono concentrati sulle capacità in fuoristrada del nuovo Bronco, che vanta un sofisticato sistema di trazione integrale gestito dal Terrain Management System: attraverso un apposito selettore sarà possibile scegliere tra sette modalità di ripartizione della coppia, in base alla tipologia di fondo.

Il nuovo telaio interamente in acciaio si sposa con sospensioni anteriori indipendenti e posteriori a ponte rigido, che presentano un'escursione massima di 25 centimetri su entrambi gli assi, superiore del 17% rispetto a quella delle rivali.

Il Bronco è disponibile con due motorizzazioni: un V6 da 2.7 litri che eroga 310 cavalli e 540 newtonmetri, e un quattro cilindri da 2.3 litri forte di 270 cavalli e 420 newtonmetri di coppia. Per quanto riguarda la trasmissione, si può optare per un cambio manuale a 7 marce o per un automatico a 10, entrambi dotati di rapporti ridotti.

Pensata per il tempo libero

Come da tradizione, il nuovo Bronco è concepito per essere una vettura adatta al tempo libero: “La famiglia Bronco è costruita con la robustezza dei pick-up della F-Series, e con lo spirito della Mustang” ha dichiarato Jim Farley, direttore generale di Ford. “Questi mezzi mirano ad elevare ogni aspetto dell’avventura in fuoristrada e permetteranno ai nostri clienti di spingersi un po’ più in là nella natura selvaggia”.

Il Bronco sarà disponibile a partire dalla primavera del 2021, a un prezzo di partenza di 29.995 dollari (l’equivalente di circa 26mila euro). Come le precedenti generazioni, anche il nuovo Bronco non sarà importato ufficialmente nel “Vecchio Continente”. Gli appassionati europei di fuoristrada, quindi, non potranno che rivolgersi agli importatori paralleli. 

Tag

Bronco  · Ford  · Ford Bronco  · Fuoristrada  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

In una speciale versione da gara, il fuoristrada ha portato a termine una delle competizioni più dure al mondo. 1288 chilometri in 32 ore, con propulsore e cambio di serie

· di Paolo Odinzov

Il nuovo suv dà vita a un brand, presentazione il 13 luglio. Declinato in tre versioni, ha la missione di portare via clienti ai rivali, cominciando dal marchio del gruppo Fca

· di Angelo Berchicci

In attesa della nuova generazione, lo storico fuoristrada rivive in questo versione a zero emissioni realizzata dalla Zero Labs. Prezzi fino a oltre 200mila euro

· di Angelo Berchicci

Pronta al lancio la sesta generazione. È grande l'attesa per quella che si preannuncia una degna erede della storica fuoristrada americana