Ultimo aggiornamento  05 agosto 2020 20:46

Polestar, la sfida elettrica senza clamore.

Edoardo Nastri ·

“Un futuro elettrico, sostenibile e, perché no, anche sportivo”. Thomas Ingenlath, ceo di Polestar, brand svedese della galassia Volvo, riassume così i principi generali che guidano il marchio emergente. Il costruttore si prepara al debutto della sua prima elettrica, la Polestar 2, che arriva in un segmento in forte crescita di modelli. Da gennaio infatti è iniziata la produzione in Cina della berlina elettrica che si propone come sfidante, tra le altre, della Tesla Model 3 che in Europa sta riscuotendo un notevole successo.

Contrariamente al costruttore americano, gli svedesi sembrano comunque andarci cauti con la comunicazione. Sarà che il Covid-19 ha messo tutto sopra, ma gli obiettivi di vendita delle vetture Polestar in Europa non sono ancora stati resi noti. Le prime Polestar 2 sono arrivate in questi giorni nel Vecchio continente, precisamente in Svizzera. Solo successivamente toccherà a Cina e Usa.

50 concessionari entro la fine dell'anno 

Per la rete di vendita in Cina il costruttore svedese avrebbe in programma l'apertura di diversi showroom: una mossa fondamentale per essere presenti con un marchio nuovo su un territorio che rappresenta il primo mercato di auto elettriche al mondo. In Europa invece Polestar potrebbe appoggiarsi almeno inizialmente ai concessionari Volvo e investire sullo sviluppo di una rete di vendita online. Il piano annunciato prevede l’inaugurazione di 50 spazi a livello globale entro la fine del 2020.

La 2 comunque ha tutti i numeri per giocarsela nel suo segmento di appartenenza: con una lunghezza di 4,60 metri (poco più piccola della Tesla Model 3), ha un design decisamente curato ed elegante, prestazioni da sportiva e posizionamento adeguato. La vettura è spinta da un motore elettrico alimentato da batterie da 78 chilowattora, in grado di sviluppare 408 cavalli con una coppia di 660 newtonmetri per 500 chilometri di autonomia dichiarata, misurata nel ciclo d’omologazione Wltp. L’edizione di lancio, full optional, costa 46.780 euro in Norvegia, 58.800 in Germania e quasi 60mila in Olanda. Al momento prezzo e lancio per il mercato italiano non sono ancora stati comunicati.

Due modelli e gli obiettivi 

Polestar è stata per lungo tempo la divisione sportiva di Volvo. Nel 2017 il brand ha subito una ristrutturazione totale, con l’intenzione di produrre una gamma propria di veicoli elettrici ad alte prestazioni. A ottobre dello stesso anno è stata presentata la Polestar 1, il primo modello del marchio, spinto da un propulsore ibrido plug-in da 600 cavalli, di fatto identica nello stile alla Volvo Concept Coupé presentata nel 2013.

A giudicare dai primi progetti - l’unica altra auto di serie prodotta è stata l’ibrida plug-in 1 - le Polestar hanno un certo stile di auto belle e raffinate (sarà perché l’attuale ceo è dal 2012 il capo del design Volvo), ma di cui fino ad oggi si è sentito parlare molto poco anche dagli addetti ai lavori.

Non è comunque detto che questo sia un presagio negativo: in un'epoca in cui tutti giocano a dire la più grossa con annunci pirotecnici, Tesla compresa, la cautela potrebbe alla fine rivelarsi un valore aggiunto creando fiducia nei consumatori. L’ultimo lancio? La Precept, concept car elettrica che avrebbe dovuto debuttare al Salone di Ginevra 2020. “Rappresenta ciò che vogliamo fare: trasformare l’automobile in un ecosistema bello e sostenibile”. Funzionerà la comunicazione a passo felpato prima ancora del prodotto sui mercati?

Tag

Auto elettriche  · Polestar  · Polestar 2  · tesla model 3  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il primo cliente in Svezia ha ricevuto la berlina elettrica. Seguiranno presto altri mercati. Con 407 cavalli e 470 chilometri di autonomia vuole sfidare la Tesla Model 3.

· di Angelo Berchicci

E' stato avvistato vicino al centro prove della Casa svedese. Ha le sembianze di una P1800 con elementi moderni. Per i fan potrebbe trattarsi di un restomod elettrico

· di Edoardo Nastri

A luglio in vendita in Europa la grande berlina elettrica del marchio di sportive a batteria di Volvo. Costruita in Cina nella fabbrica di Geely, prezzo (in Germania) da 60mila...