Ultimo aggiornamento  14 aprile 2021 18:01

Mercato auto Cina: Great Wall a giugno +29,6%.

Redazione ·

Il costruttore cinese Great Wall Motors, uno dei più grandi gruppi automobilistici del Paese e specializzato nella produzione di suv e pickup, ha registrato a giugno un nuovo incremento delle vendite: +29,6% su base annua e 82.036 unità vendute. Solo nella prima metà del 2020, ha consegnato 395.097 vetture, centrando per quattro mensilità consecutive il segno positivo. Altro segno che il mercato cinese dell'auto  - e primo al mondo - è ripartito davvero dopo la fine della fase acuta della pandemia.

Haval in testa

Con sede nella città di Baoding, nella provincia settentrionale dell'Hebei, Great Wall Motors possiede diversi marchi tra cui come Haval, Great Wall, Wey e Ora. Il primo di questi è la punta di diamante del gruppo e ha guidato la crescita complessiva delle vendite dell'azienda con 46.998 autoveicoli venduti a giugno, per un totale di 262.216 unità nei primi sei mesi di quest'anno.

Il Haval H6 è stato il fuoristrada più venduto in Cina: 23.258 immatricolazioni. I pickup Great Wall hanno continuato a guidare il mercato interno cinese con una quota di mercato di quasi il 50%. Riguardo al mercato globale, a giugno il gruppo ha esportato 3.592 veicoli nuovi, registrando un aumento del 134,3% su base mensile.

Tag

Great Wall Motors  · Haval  · Mercato auto Cina  · pick-up  · SUV  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Si chiama Futurist ed è un prototipo di berlina dallo stile rétro. L'alimentazione può essere elettrica, ibrida plug-in o a idrogeno. Richiama a modelli mitici del passato

· di Angelo Berchicci

Il mercato automobilistico cinese sta tornando alla normalità dopo il coronavirus. Quarto mese consecutivo di crescita. A fine 2020 si prevede un calo dell'11% nelle vendite

· di Carlo Cimini

Il costruttore cinese sceglie il Vecchio continente per un sito di accumulatori per auto elettriche: capacità iniziale di 20 gigawattora per un investimento di 2 miliardi di euro,...