Ultimo aggiornamento  28 novembre 2020 13:28

Seat e Cupra accelerano sull'elettrificazione.

Carlo Cimini ·

In un evento online in diretta da Casa Seat, Carsten Isensee, presidente ad interim del costruttore spagnolo e Wayne Griffiths, responsabile vendite e marketing di Seat e ceo di Cupra, hanno fatto il punto e presentato la strategia per il futuro dei due marchi.

“Dopo aver chiuso il 2019 con risultati brillanti - ha detto Isensee - e dopo i positivi primi due mesi del 2020, con un aumento delle vendite del 6%, il Covid-19 ha drasticamente ridimensionato le nostre previsioni: nel primo trimestre è stato registrato un rosso di 48 milioni di euro e il secondo trimestre sarà peggiore. In ogni caso, abbiamo fiducia in una ripresa parziale per la seconda metà dell'anno. Già stiamo notando lievi miglioramenti e gli incentivi all'acquisto di nuove auto annunciati dai governi avranno un impatto positivo nelle vendite". 

5 miliardi per l'elettrificazione

"L'elettrico per noi rappresenta il futuro - spiega Isensee - e per questo motivo sono stati stanziati 5 miliardi di euro, nel periodo dal 2020 al 2025, in nuovi progetti di ricerca e sviluppo per l’elettrificazione completa della gamma. L'obiettivo è produrre nell'impianto di Martorell, dal 2025, solo veicoli a basse emissioni. Oltre alla Mii elettrica già in commercio, entro la seconda metà dell'anno arriveranno Cupra Formentor plug-in e Seat Leon nella versione plug-in".

L'altra grande novità è stata annunciata da Griffiths, la Cupra el-Born, il cui prototipo era stato presentato al Salone di Ginevra nel 2019 come Seat: "Sarà la prima auto completamente elettrica del marchio e arriverà sul mercato dal prossimo anno". Il suv a batteria, progettato in Spagna e prodotto a Zwickau (Germania), sarà il primo modello del brand a essere costruito sulla piattaforma Meb del gruppo Volkswagen: "La el-Born si affiancherà alla nuova Formentor, anch'essa in consegna dal 2021, e alle Tarraco e Leon, che da sole a oggi contano circa 40mila immatricolazioni".

Focus sulla micromobilità

Un altro ruolo chiave del gruppo è l'impegno della micromobilità. "Seat offre non solo soluzioni a quattro ruote ma anche a due", spiega Griffiths. "Con il brand Seat MO a breve debutterà a Barcellona un nuovo servizio di moto sharing con protagonista il nostro eScooter 12. Inoltre, il veicolo elettrico sarà già utilizzabili da domani in abbonamento, con manutenzione, assicurazione e ricarica del veicolo inclusi, a 149 al mese".

Tag

Cupra  · Cupra el-Born  · Seat  · Seat Mo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il crossover spagnolo si rinnova nell'estetica e nei contenuti tecnologici. Piacevole da guidare anche il più grande a sette posti, con nuovi motori e allestimento FR