Ultimo aggiornamento  27 ottobre 2021 05:13

Ringo Starr, il ritmo dell'auto.

Linda Capecci ·

7 luglio 2020. Il "beatle" Ringo Starr – all'anagrafe Richard Starkey - compie 80 anni. Si festeggia il batterista più famoso e, secondo alcune fonti, più ricco del mondo, che non ha mai nascosto il suo amore per le quattro ruote.

Come festeggiare

"Quest'anno sarà speciale. Niente invitati, niente torta. Per farmi gli auguri i fan possono dire, pensare o postare #peaceandlove a mezzanotte del 7 luglio", ha dichiarato. Per l'occasione sul canale Youtube del musicista sarà online un concerto benefico a partire dalle due di notte italiane tra il 7 e l'8 luglio, con performance domestiche in diretta di Paul McCartney, Sheryl Crow, Garu Clark jr., Sheila E, Ben Harper, Steve Earle, Peter Frampton e altri.

"Aveva una Ford Zodiac" 

Ringo Starr è probabilmente uno dei batteristi più sottovalutati da chi concepisce la musica come un esercizio di virtuosismo, ma una cosa è certa: i Beatles non sarebbero stati gli stessi senza di lui. Nel 1962, quando John Lennon, Paul McCartney e George Harrison lo chiamarono nella band, era il più apprezzato della scena di Liverpool. "Lo amavamo – ha raccontato McCartney - e lo volevamo nel gruppo. Poi sapevamo che aveva una Ford Zodiac".

La più veloce del mondo

Ringo l'aveva acquistata usata, quella Ford Zephyr Zodiac Mk II della metà degli anni Cinquanta. Tra le quattro ruote di Ringo c’è poi stata una Facel Vegal Facel II: prodotta in soli 182 esemplari tra il '62 e il '64 era considerata la quattro posti più veloce del mondo. E anche una delle più care: 5.570 sterline.

Nel 1967 decide però di comprare un'auto più piccola e meno impegnativa: una Mini che ha poi affidato alla Harold Radford & Co Limited. I maghi delle customizzazioni l'hanno trasformata: due colori – rosso amarena la carrozzeria, bianco avorio il tetto - sedili in pelle, plancia in noce, cerchi in lega. 

Tra le altre sue auto anche una Mercedes-Benz 280SE 3.5 Coupé del ’69 rimasta nella storia per l'incidente del 19 maggio 1980: il musicista viaggiava sulla A3, insieme alla futura moglie - l'attrice e "Bond Girl" Barbara Bach - all'altezza della rotonda Robin Hood a Kingston, costretto a svoltare bruscamente, ha perso il controllo della vettura.  

Attualmente l'artista ha successo come solista, accompagnato dalla sua "All Starr Band": nell'ultima estate prima del Covid-19 lo abbiamo visto in Italia, in forma smagliante. E, nonostante l'età, continua a regalarci un mondo di musica.

Tag

Beatles  · Mercedes Benz  · Mini Cooper  · Ringo Starr  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

La storia dell’auto in Gran Bretagna passa attraverso vetture fuori dal comune, dalle piccole utilitarie per tutti ai sogni per milionari. Eccone alcune

· di Giuseppe Cesaro

L'incidente che cambia la vita al batterista dei Beatles e lo convince a sposare la Bond Girl del suo cuore. Dalle super luxury car alle Mini, sempre con stile