Ultimo aggiornamento  08 agosto 2020 21:14

Voxan Wattman, elettrica da record.

Antonio Vitillo ·

La Wattman è la prima moto elettrica ad alte prestazioni costruita dalla casa francese Voxan. Progettata per sfidare il record di velocità di 327,6 chilometri orari  - ora detenuto dal pilota giapponese Ryuji Tsuruda su Mobitec EV-02A - avrebbe dovuto fare il suo primo tentativo in Bolivia, sulla superficie salata di Salar de Uyuni in queste settimane, ma la pandemia ha fatto rinviare tutto all'estate 2021. A guidarla sarà il sei volte Campione del Mondo Max Biaggi. Lo stesso driver romano ha presentato la moto attraverso i suoi canali social.

Nata per correre

Moto prototipo nata nel 2018 partendo da un foglio bianco, nella progettazione e realizzazione della Wattman si sono riposte particolari attenzioni alle performance di aerodinamica e stabilità alle alte velocità. Testata in galleria del vento, la superficie frontale è molto piccola, con una carenatura così aderente al pilota da disegnare un profilo di ridottissimo coefficiente di resistenza all’avanzamento. 

La massa di moto e pilota è pure più vicina a terra, il baricentro si abbassa anche grazie alla particolare configurazione della sospensione anteriore a doppio braccio oscillante come al posteriore. Soluzione che allunga la distanza fra le ruote di diametro 17 pollici, donando alla Wattman un’ottima stabilità in rettilineo.

Contribuendo al miglioramento della capacità di penetrare l’aria frontalmente, la ruota anteriore non monta il freno. Gli spazi di arresto sulle superfici salate sono particolarmente generosi, per cui basta il solo freno posteriore, un paracadute di rallentamento e il freno motore, quest’ultimo regolabile dalla leva destra al manubrio.

Ghiaccio bollente

Il “powertrain” della Voxan Wattman è raffreddato a liquido, uno scambiatore trasforma il ghiaccio posto sotto la sella in acqua refrigerante. Composto da un motore di potenza 270 di chilowatt e 970 newtonmetri di coppia, è alimentato da una batteria agli ioni di litio composta da 1.470 celle, di capacità pari 15,9 chilowattora. La trasmissione finale è a cinghia. Gli pneumatici sono standard, i Michelin Pilot RS+, omologati fino a 350 chilometri orari ma in grado di sopportare velocità fino a 450.

Missile anche a quattro ruote

La Voxan è nata nel 1995. Fino al 2009 ha costruito solo modelli esclusivi, moto con motore a combustione interna dal grande appeal estetico e con tecnologie innovative. Nel 2010 cambia proprietà, entra a far parte del Venturi Group, stabilisce la sede nel Principato di Monaco e focalizza la produzione motociclistica sulla propulsione elettrica.

Un’auto del gruppo, la Venturi VBB-3, avendo raggiunto 576 chilometri orari di picco a una media di 549,43, è attualmente detentrice del record di velocità per veicoli elettrici.

Tag

Max Biaggi  · Moto elettrica  · Venturi  · Voxan  · Wattman  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

La due ruote presentata al Ces di Las Vegas dispone di una batteria "rinforzata" con ultracondensatori che ne accrescono l'autonomia, fino a 300 chilometri

· di Antonio Vitillo

Dal 16 al 19 gennaio la fiera della città veneta ospita l'appuntamento a due ruote, tra novità, custom, accessori e abbigliamento. Nelle aree esterne corsi di guida sicura e test