Ultimo aggiornamento  13 agosto 2020 17:19

Pechino, altre 52 strade per l’auto robot.

Redazione ·

La città di Pechino ha aperto altre 52 strade nel distretto di Haidian, il centro tecnologico della città, destinate ai test di veicoli a guida autonoma, con l'obiettivo di favorire lo sviluppo della tecnologia driverless. A riferirlo le autorità locali che hanno parlato di “area dimostrativa” per veicoli senza conducente per una lunghezza totale di 215,3 chilometri estesi su 100 chilometri quadrati nella regione settentrionale dell'hub tecnologico di Zhongguancun.

Secondo i piani resi noti dalla prefettura locale, il distretto di Haidian aprirà altre strade destinate allo stesso scopo nel corso di quest'anno. Verranno inoltre portati avanti anche dei progetti infrastrutturali che, insieme a una precisa mappatura dell’area, costruiranno un ambiente favorevole a ulteriori sviluppi della tecnologia dell’intelligenza artificiale applicata alla guida

Sempre più spazio

A marzo 2018 Pechino aveva riservato 33 strade per una lunghezza complessiva di 105 chilometri per testare auto autonome nelle aree di Daxing, Shunyi e nei distretti di Haidian, tutte situate al di fuori delle zone più densamente popolate.

Alla fine del 2019, le strade erano diventate 151 per una lunghezza complessiva di 504 chilometri. Secondo un piano del governo, gli spazi dedicati ai test per i veicoli intelligenti nella capitale cinese dovrebbero raggiungere i 500 chilometri quadrati, e un totale di 2mila chilometri di strade entro il 2022.

Tag

Auto robot  · Cina  · Guida Autonoma  · Pechino  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Nuovi servizi di robotaxi, un’autostrada con corsie dedicate alle driverless, sviluppo dei sistemi “Vehicle2X”: il dopo virus è super tecnologico