Ultimo aggiornamento  17 settembre 2021 13:01

Tecnomar for Lamborghini 63, lo yacht del Toro.

Carlo Cimini ·

Automobili Lamborghini e The Italian Sea Group - uno dei colossi della nautica internazionale - presentano Tecnomar for Lamborghini 63, un nuovo yacht disponibile in edizione limitata per celebrare l'anno di fondazione della Casa di Sant'Agata bolognese.

110 km/h di velocità massima

Con due motori Man V12 da 2mila cavalli, lo yacht raggiunge i 60 nodi (circa 110 chilometri all'ora). A bordo trionfa la fibra di carbonio, materiale utilizzato anche sulle vetture Lamborghini, che la rende una imbarcazione molto leggera per il suo genere: 24 tonnellate in poco meno di 20 metri di lunghezza. Il design esterno riprendere le linee di una super sportiva, reinterpretando il design della Miura e della Countach di Marcello Gandini (anni '60 e '70) in una veste contemporanea. Lo scafo e il tetto rigido (hard top) sono stati progettati e sviluppati da ingegneri navali specializzati in scienze idrodinamiche.

L'hard top - ovvero il tetto rigido - è ispirato alle roadster Lamborghini e offre protezione dal sole e dal vento garantendo al contempo prestazioni aerodinamiche di livello. I fari della prua a forma di Y sono un omaggio alla concept Terzo Millennio e alla Sián FKP 37. Gli interni di Tecnomar for Lamborghini 63 sono completamente personalizzabili e si possono scegliere materiali di ogni tipo. Anche i dettagli sono rifiniti in fibra di carbonio, con la Lamborghini Carbon Skin ripresa dai sedili sportivi e il timone disegnato come il volante delle supercar. Anche il pulsante di avvio o di arresto (due, uno per ciascun motore) sono esattamente gli stessi utilizzati per avviare una Lamborghini. 

L'esperienza di due mondi diversi

"Questo yacht è il simbolo di una preziosa collaborazione che accomuna l'esperienza di mondi diversi, che condividono la loro diversità e aggiungono valore al prodotto finale. Se dovessi immaginare una Lamborghini sull'acqua, questa sarebbe la mia visione", ha detto Stefano Domenicali, presidente e ceo di Automobili Lamborghini. 

"Abbiamo annunciato questa partnership a maggio. Tecnomar per Lamborghini 63 è uno yacht a motore che diventerà un'icona futuristica come l'auto a cui si ispira", ha dichiarato Giovanni Costantino, amministratore delegato di The Italian Sea Group . “I futuri proprietari - primo esemplare in vendita dal 2021 - non solo possederanno la più veloce della flotta, ma un capolavoro che unisce tecnologia, design, qualità e prestazioni".

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Omologata per il solo uso in pista, è la vettura più potente mai prodotta fino ad oggi dalla Casa di Sant'Agata Bolognese, spinta da un V12 capace di scaricare a terra 830 cavalli