Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 14:11

Ford F-150, potenza ibrida.

Angelo Berchicci ·

E’ il pickup simbolo dell’America, nonché il mezzo più venduto negli Stati Uniti sin dal 1981. Stiamo parlando del Ford F-150, il modello più noto della famiglia F-Series (lanciata nel 1948), che ora rinasce in una veste più tecnologica, più pratica e per la prima volta elettrificata.

Motori V6 e V8 

La novità che più salta all’occhio è l’adozione del nuovo V6 da 3,5 litri PowerBoost, che integra un sistema full hybrid. Il propulsore a benzina è coadiuvato da un’unità elettrica da 47 cavalli, inserita all’interno della trasmissione automatica a 10 marce SelectShift. La batteria da 1,5 chilowattora, posizionata nel fondo della vettura, si ricarica esclusivamente tramite la frenata rigenerativa, senza bisogno di collegare il mezzo a fonti esterne. La versione totalmente elettrica del pickup è attesa per il 2022.

Ford non ha ancora rivelato i dati di coppia e potenza complessivi, ma ha annunciato che nella sua versione ibrida il nuovo F-150 sarà il più potente tra i pickup leggeri. Grazie al contributo dato dall’unità elettrica, la capacità di traino arriva a 5.544 chili e l’autonomia con un pieno è di oltre 1.120 chilometri. L’unità ibrida sarà disponibile per tutte le versioni di F-150 e affiancherà nella gamma F-Series i tradizionali propulsori V6 e V8 non elettrificati.

Tanta tecnologia

Esternamente la quattordicesima generazione del pickup Ford è caratterizzata da un frontale ancor più squadrato e imponente, dominato dall’ampia calandra e dai nuovi gruppi ottici con firma luminosa a led. Completamente rinnovati anche gli interni, dove abbonda la tecnologia: la strumentazione ora è interamente digitale e al centro della plancia troviamo il display touchscreen da 8 pollici (optional da 12 pollici), del nuovo sistema infotainment, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto e capace di sfruttare gli aggiornamenti “Over the air” (ovvero da remoto, come sugli smartphone).

Dal momento che in America i pickup non sono solo mezzi da lavoro o per il tempo libero, ma vengono considerati auto di tutti i giorni, Ford ha dato grande importanza alla sicurezza, dotando l'F-150 di tutti i più moderni sistemi di assistenza alla guida (Adas).

Optional per tutti i gusti

Tra le altre chicche del nuovo F-150 vi sono la “Work Surface”, ovvero un optional grazie al quale la leva della trasmissione scompare all’interno del tunnel centrale, per lasciare spazio a una superficie utilizzabile come piano da lavoro, e i “Max Recline Seats”, ovvero sedili che si reclinano di 180 gradi, formando una superficie perfettamente piatta che permette di riposare durante le pause.   

Infine, il pickup Ford è dotato anche della “Pro Power Onboard”, una sorta di generatore ausiliario che permette di alimentare attrezzi, frigoriferi, compressori o ricaricare la batteria di una e-bike. Si tratta di un optional disponibile con un'uscita da 2,0 chilowatt sulle motorizzazioni a benzina, e da 2,4 o 7,2 chilowatt (in opzione) per la versione ibrida. L'alimentazione è accessibile attraverso la presa in cabina, a cui si possono aggiungere fino a quattro prese da 120 volt montate nel vano di carico.

Il nuovo F-150 debutterà nel 2021 sul mercato americano e su selezionati mercati esteri, tra cui non c’è l’Europa. Nel Vecchio continente gli amanti del pickup a stelle e strisce per eccellenza dovranno continuare ad affidarsi agli importatori paralleli. 

Tag

F-Series  · Ford  · Ford F-150  · Full hybrid  · pick-up  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

Dopo 17 anni di assenza, dal 2021 torna in serie limitata la sportiva più famosa d'America: grande richiamo alla prima serie del 1969 e assetto sportivo con V8 5.0 aspirato da 480...

· di Edoardo Nastri

I due costruttori siglano ufficialmente l'accordo per un'alleanza ancora più importante in tempi di crisi: insieme su auto elettriche, pickup e guida autonoma