Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 14:02

Audi A3 Sportback, quarta sinfonia.

Umberto Zapelloni ·

La nuova Audi A3 Sportback è arrivata alla quarta generazione. La prima risale al 1996 quando al Salone di Parigi il debutto di Audi A3 coincise con la nascita della classe compatta premium. Da allora ne sono state vendute più di 5 milioni e, nonostante la concorrenza interna della serie Q, anche in questa nuova versione 2020 conta di conquistare parecchi cuori.

Per farlo punta su bellezza e tecnologia con la sua “architettura progressista” e la massiccia iniezione digitale in un abitacolo elegante e confortevole, ancora più spazioso grazie a larghezza e lunghezza aumentate di 3 centimetri. Comoda anche per chi supera i 190 centimetri e per chi gli siede dietro. È una piccola (si fa per dire) che porta in strada i contenuti tecnologici delle sorelle maggiori con infotainment e sistemi di ausilio alla guida derivati dai modelli Audi di categoria superiore. Per la prima volta, vengono poi adottati rivestimenti realizzati grazie al riciclo delle bottiglie in Pet: ad esempio 45 bottiglie per un sedile.

Assetti e motori

Audi A3 Sportback si presenta con tre varianti d’assetto (standard, sportivo e con ammortizzatori variabili) e, unica compatta premium sul mercato, con cinque motorizzazioni: 1.0 (30) Tfsi da 110 cavalli, 1.5 (35) Tfsi da 150, disponibile anche nella versione 35 Tfsi S tronic con tecnologie "cylinder on demand" e mild-hybrid a 48 Volt – testimonianza della progressiva elettrificazione della gamma di Ingolstadt – e 2.0 Tdi con potenze di 116 o 150 cavalli.

Nel corso del 2020, Audi amplierà l’offerta con ulteriori motorizzazioni diesel e benzina, in parte abbinate alla trazione integrale quattro, oltre che con un powertrain ibrido plug-in con due livelli di potenza e una variante g-tron a metano. C’è davvero un’Audi A3 Sportback per tutti i gusti. Offerta con trasmissioni automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti o manuale a 6 marce nelle configurazioni a trazione anteriore oppure integrale quattro, la nuova berlina Audi può quasi essere cucita su misura alle esigenze di ogni cliente.

Agile in città, confortevole in autostrada. Comoda e divertente. E non passa inosservata con un look che sa essere aggressivo e un coefficiente di resistenza cx di 0.28 grazie al sottoscocca carenato e alle prese d’aria adattive.

Le offerte

Accedere ad Audi A3 Sportback non è mai stato così facile. Certezza nell’investimento, trasparenza nelle spese di gestione e flessibilità nelle condizioni sono i cardini delle formule Audi Value e Audi Value noleggio. Con Audi Value, i clienti conoscono sin dall’acquisto il valore futuro garantito della loro auto. Che si scelga la versione 2.0 (30) TDI 116 CV oppure per la variante 1.5 (35) Tfsi 150 cavalli S tronic Mhev 48V nell’allestimento Business Advanced, la rata mensile è contenuta in 199 euro. Con Audi Value noleggio è possibile godere di tutti i vantaggi di possedere un’auto senza sottostare agli oneri di gestione: bollo, assicurazione Rca, manutenzione e assistenza sono inclusi nel canone mensile di 299 euro.

Tag

Audi  · Audi A3 Sportback  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il suv più venduto del costruttore tedesco è stato aggiornato. Tra le novità, i fari Oled e un sistema di infotainment con funzione Car-To-X. In vendita in autunno

· di Francesco Paternò

Il nuovo suv tedesco è il secondo modello elettrico del marchio: 408 cavalli, trazione integrale e una autonomia fino a 446 chilometri. Più comfort che sprint