Ultimo aggiornamento  11 maggio 2021 02:24

La prima auto sul nuovo Ponte di Genova.

Redazione ·

Questa mattina la prima automobile ha attraversato il nuovo Ponte di Genova. A bordo del veicolo Pietro Salini, amministratore delegato di Webuild, il gruppo specializzato in grandi opere complesse che ha realizzato la struttura.

Quello di oggi è stato il primo attraversamento di un’automobile non di servizio sul viadotto che Webuild sta portando a termine insieme a Fincantieri e Italferr in tempi record. L’obiettivo è finire i lavori entro la fine di luglio e restituire a Genova il suo ponte.

Un chilometro di speranza

Salini, accompagnato dal general manager di Webuild Massimo Ferrari e dall’amministratore delegato di PerGenova (il consorzio costituito da Webuild e Fincantieri), Nicola Meistro, ha poi attraversato a piedi la costruzione per tutta  la sua lunghezza (1.067 metri) intrattenendosi a parlare con operai, tecnici e ingegneri ancora impegnati nei lavori. Terminata in tempi record la soletta di calcestruzzo, si sta ora provvedendo al montaggio dei pannelli fotovoltaici che assicureranno autonomia energetica all’intera struttura.

“Passeggiare qui sopra oggi – ha dichiarato Salini – è un’emozione unica. Racconta lo sforzo e la passione di questi mesi, ma dice anche che in Italia le grandi opere si possono fare e in tempi brevi. Sapevano fin dall’inizio che questa sarebbe stata un’avventura diversa dalle altre e quello che aziende e istituzioni sono riuscite a fare a Genova deve servire da esempio per il Paese intero. L’Italia può ripartire”.

Tag

Fincantieri  · Pietro Salini  · Ponte di Genova  · Webuild  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il Capo dello Stato attraverserà il nuovo Ponte San Giorgio il prossimo 3 agosto durante la cerimonia di inaugurazione delle 18 e 30. Previste le frecce tricolori e un tributo in...

· di Marina Fanara

Prima l'annuncio di un operaio contagiato, ora altri 49 sarebbero in quarantena. Notizia al momento non confermata e, per ora, nessuno stop ai cantieri