Ultimo aggiornamento  08 agosto 2020 20:38

VinFast, suv elettrico disegnato da Pininfarina.

Edoardo Nastri ·

VinFast, casa automobilistica vietnamita e parte del gruppo VinGroup, lancerà sul mercato statunitense un nuovo suv elettrico disegnato da Pininfarina la cui produzione inizierà, secondo quanto dichiarato, a luglio 2021. I primi muletti camuffati della vettura stanno già circolando per le strade di Hanoi, capitale del Vietnam. L'auto a zero emissioni verrà presentata al Salone di Los Angeles (20-29 novembre), l’unico al momento a resistere quest'anno agli effetti del coronavirus.

I piani del costruttore prevedono l’inizio dei test su strada negli Stati Uniti a gennaio 2021. Vinfast ha comunicato che il suv avrà un’autonomia di circa 500 chilometri, anche se al momento non ci sono ulteriori informazioni tecniche sul pacco batterie utilizzato.

Il costruttore tuttavia ha dichiarato nel 2019 di aver stretto un accordo con la società coreana di accumulatori LG Chem per la produzione e fornitura di batterie al litio per i suoi modelli a due e quattro ruote.

12 veicoli a zero emissioni in due anni

VinFast è un marchio nato nel 2017 con l’intenzione di produrre una gamma di modelli per diventare il costruttore automobilistico nazionale del Vietnam. Le due vetture già in produzione presso lo stabilimento di Hai Phong, sempre progettati da Pininfarina, sono la berlina Lux A2.0 e il suv Lux SA2.0. Entrambe le auto sono realizzate su una piattaforma Bmw. VinFast pensa in grande e crede in un futuro elettrificato: tra quest’anno e il 2021 ha intenzione di presentare ben 12 nuovi modelli di auto e moto a zero emissioni. 

Tag

Auto Elettrica  · Pininfarina  · SUV  · VinFast  · 

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

Era il 2017 quando l'imprenditore inglese Jim Ratcliffe, sorseggiando una birra, avviò il progetto di un'auto 4x4 mai vista. A distanza di tre anni, ecco svelato il modello

· di Edoardo Nastri

Il costruttore dal Paese del sud est asiatico debutterà in Europa con un suv e una berlina, prima di una citycar elettrica. Obiettivo: 500mila vetture dal 2025