Ultimo aggiornamento  14 aprile 2021 20:17

F1 2020: Monza c'è. Accordo esteso al 2025.

Redazione ·

Ora è ufficiale.  Il Gran Premio d’Italia di Formula 1 2020 si disputerà regolarmente – anche se a porte chiuse, a meno di indicazioni differenti da parte delle autorità sanitarie – il 6 settembre sul Monza Eni Circuit.

La notizia - nell'aria dopo la pubblicazione di una bozza del calendario per le prime otto gare dell'anno che includeva anche la tappa italiana - è stata confermata dall’ACI, organizzatore dell’evento, che ha fatto sapere anche che il contratto con Liberty Media è stato allungato di un’altra stagione: a Monza si correrà quindi certamente fino al 2025.

"Grandissima soddisfazione"

Il presidente dell’Automobile Club d’Italia e Vice presidente mondiale della FIA per lo sport, Angelo Sticchi Damiani, ha manifestato tutta la propria soddisfazione per l’accordo con il gruppo americano che detiene i diritti della F1: “Si tratta – ha detto – di una ripartenza importantissima, dallo straordinario valore simbolico. Le auto e i piloti che animano la Formula automobilistica più prestigiosa del mondo, tornano, infatti, in pista insieme a un Paese – l’Italia – che, lasciandosi alle spalle l’emergenza Covid-19, mette in campo energie e risorse per occupare nuovamente il posto che gli spetta sulla scena europea e internazionale. Siamo giunti a questa importante firma malgrado le difficoltà connesse al lockdown imposto dall’emergenza sanitaria, a dimostrazione del fatto che, quando si lavora insieme, con impegno, determinazione, professionalità e serietà, si può riuscire a superare qualunque ostacolo. L’augurio è che il ‘semaforo verde’ dell’edizione 2020 del GP d’Italia possa rappresentare un importante segnale di rinascita per tutti”.

Tag

ACI  · Angelo Sticchi Damiani  · F1  · FIA  · Gp Monza  · 

Ti potrebbe interessare

· di Umberto Zapelloni

Così la definisce Binotto, team principal della squadra di Maranello, tra vecchi e nuovi problemi. E domenica la F1 torna nel Tempio della velocità, con il Mugello a seguire

· di Redazione

Sticchi Damiani, presidente ACI: "Impegno straordinario per anno straordinario". Gara a porte chiuse 4-6 settembre: solo 250 operatori sanitari ospiti sulle tribune e fan virtuali

· di Redazione

Dopo Imola (31/10-1/11), la stagione continuerà con altre 4 gare tra novembre e dicembre: Turchia, doppio appuntamento in Bahrain e Abu Dhabi. Possibile il ritorno del pubblico...

· di Umberto Zapelloni

Confermato il Gp d’Italia, si parte il 5 luglio in Austria con nuove regole e qualche incertezza. Ferrari e Mercedes in pista la settimana prossima con monoposto vecchie

· di Redazione

Il presidente Angelo Sticchi Damiani nega che il Gp d'Italia 2020 sia a rischio, come scrive la Bild. In pista dal 4 al 6 settembre, probabilmente a porte chiuse