Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 14:36

Milano, nuovi incentivi in arrivo.

Redazione ·

Il Comune di Milano vara un nuovo piano di contributi rivolto a privati e imprese che abbiano intenzione di sostituire o acquistare nuove vetture a basso impatto ambientale.

"Vogliamo aiutare i cittadini che devono ricorrere all'uso dell'auto per gli spostamenti a farlo con mezzi meno inquinanti e più leggeri", ha detto Marco Granelli, assessore alla Mobilità del capoluogo lombardo. "Gli incentivi sono una delle strade che stiamo percorrendo per agevolare il ricambio del parco mezzi circolante a Milano. Sostituire un vecchio diesel sarà più facile e meno oneroso per tutte le famiglie e le imprese, anche del terzo settore, e consentirà di contenere le emissioni più inquinanti in città".

Privati

I residenti a Milano, interessati all'acquisto di una nuova auto a basse o zero emissioni, possono beneficiare del contributo - con obbligo di rottamazione di una vettura benzina fino a Euro 2 o diesel fino a Euro 5 - che varia a seconda delle alimentazioni: 6mila euro per le ibride, 9mila euro per le elettriche 5mila per le bifuel (auto gpl, benzina/gpl, veicolo a metano, benzina/metano), 4mila euro per le benzina Euro 6. Per i veicoli elettrificati, il contributo può coprire massimo il 60% del costo totale del veicolo (esclusa iva e messa in strada), mentre per le altre categorie fino al 50%.

I contributi sono cumulabili con le agevolazioni statali e destinati ai cittadini maggiorenni, per la prima volta senza limitazioni Isee, includendo anche nuove categorie: micro, piccole e medie imprese, lavoratori autonomi titolari di partita iva residenti a Milano, enti del terzo settore e alle imprese artigiane non milanesi, purché titolari di licenza per l’esercizio dell’attività di vendita su aree pubbliche rilasciata dal Comune.

Imprese

Anche le imprese possono accedere alle agevolazioni e acquistare fino a cinque veicoli commerciali o per il trasporto delle persone. Le alimentazioni coinvolte sono le stesse dei privati e in più è stato aggiunto il diesel Euro 6 solo per camion e pullman (N2, N3 e M3). In questo caso, il valore dei bonus varia dai 3.300 ai 24mila euro, sempre con obbligo di rottamazione. Clicca qui per i dettagli.

Bonus retroattivi

I contributi saranno disponibili a partire dalla pubblicazione del bando sul sito del Comune di Milano e fino all'esaurimento dei fondi disponibili, ma comunque non oltre il 30 novembre 2020. È possibile inoltre presentare domanda per l'acquisto di veicoli effettuati a partire dallo scorso 4 maggio.

Tag

Comune di Milano  · contributi  · Ecobonus  · Ecoincentivi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Il Decreto Rilancio ha rifinanziato il fondo per l'acquisto di veicoli ecologici. Immutate le regole: beneficiano dell'incentivo solo elettriche e ibride plug-in. Ecco quali sono