Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 14:25

Leno e Musk: i segreti delle prossime Tesla.

Edoardo Nastri ·

Jay Leno, noto conduttore televisivo statunitense, collezionista e appassionato di auto, ha incontrato il numero uno di Tesla Elon Musk in occasione di una puntata del programma "Jay Leno Garage", in onda sull’emittente americana Cnbc. Leno è andato a trovare Musk presso il quartier generale di Hawthorne in California e non sono mancate le sorprese.

"Sono certo che anche questa volta Elon riuscirà a stupirmi", dice il conduttore e infatti Musk, che difficilmente delude le aspettative, si presenta all’appuntamento con uno dei primi esemplari del Tesla Semi rosso fiammante. Il camion elettrico sta finendo la fase di test e dovrebbe arrivare sul mercato tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 con un’autonomia dichiarata di oltre 900 chilometri con una sola carica.

La Roadster è una navicella spaziale

Elon Musk e Jay Leno hanno anche parlato dei modelli elettrici che debutteranno in futuro, dalla Roadster al Cybertruck, pickup a zero emissioni dal design decisamente eccentrico. "La Roadster sarà un’auto incredibile e abbiamo pensato ad alcuni optional che la renderanno unica come il Rocket Thruster direttamente dalle navicelle spaziali", spiega Musk.

La vettura verrà equipaggiata con un propulsore a gas freddo pressurizzato per ottenere maggiore spinta. "Verrà posizionato dietro la targa e una volta premuto un tasto la targa si abbasserà e così potrà avviarsi", precisa il ceo all’incredulo Leno. "Un po' come accadeva a James Bond", sorride Musk.

Il Cybertruck è più piccolo e blindato

Elon Musk ha anche fatto testare a Jay Leno il Cybertruck, pickup a zero emissioni che dovrebbe debuttare il prossimo anno. “Questo modello è più grande del 5% rispetto a quello che entrerà in produzione in serie. Abbiamo voluto farlo di dimensioni più contenute per permettere a tutti di entrare in un regolare garage”, spiega Musk.

Parlando poi dell’impressionante superficie vetrata del veicolo il numero uno di Tesla ha dichiarato che sarà realizzata con un vetro blindato, mentre i pannelli delle porte saranno in acciaio inossidabile laminato a freddo in grado di riparare chi è all’interno da eventuali spari. 

Tag

Elon Musk  · Jay Leno  · Tesla  · Tesla Cybertruck  · Tesla Roadster  · Tesla Semi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Il numero uno di Tesla prepara la sua corsa a Washington? Oppure, come dicono gli analisti, va dove ci sono più soldi pubblici? La "chiamata" alle armi di Trump è partita