Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 14:05

Nissan GT-R 50, anima italiana.

Edoardo Nastri ·

Una supercar nata tra l’Italia e il Giappone. Arriva la versione di produzione della Nissan GT-R 50, la sportiva nata sulla base della GT-R che verrà realizzata in una serie limitata di 50 esemplari per celebrare i 50 anni del modello e il mezzo secolo di vita dell’Italdesign, società torinese che ne ha curato l’ingegneria e la produzione. Le prime consegne sono previste tra la fine di quest’anno e l’inizio del 2021 a un prezzo da capogiro: 990 mila euro tasse escluse.

Il processo stilistico che ha portato alla creazione della GT-R 50 è stato curato interamente dal team di design Nissan guidato da Alfonso Albaisa: “Volevamo che le sue linee sprigionassero sportività e tecnica di questo modello storico del nostro marchio. E quando abbiamo visto il successo della concept car e poi le prestazioni del prototipo l’anno scorso a Goodwood siamo rimasti sorpresi anche noi del lavoro fatto”.

Completamente personalizzabile 

Svelata in streaming dal circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, vicino a Pavia, la Nissan GT-R 50 è spinta dal V6 biturbo 3.8 di cilindrata in grado di sviluppare una potenza di 720 cavalli e 780 newtonmetri di coppia, lo stesso della versione Nismo.

Albaisa sottolinea quanto ciascuno dei 50 modelli sia completamente personalizzabile nelle caratteristiche estetiche: “Ogni esemplare è un’opera d’arte, abbiamo deciso inoltre di numerarli oltre alla classica targhetta visibile il proprietario può anche scegliere le ultime tre cifre del telaio”.

“I nostri clienti hanno apprezzato la collaborazione con l’Italdesign, un’azienda che vanta una lunga tradizione nell’esclusivo campo dei veicoli ad alte prestazioni e personalizzabili”, dice Michael Carcamo, responsabile delle sportive Nissan.

Più sportiva  

La vettura, oltre alle personalizzazioni di cui sopra, gode di elementi stilistici unici grazie a frontale e posteriore completamente ridisegnati. Dietro, in particolare, i doppi fanali circolari diventano flottanti quando si alza il grande alettone che attraversa l’auto in tutta la sua larghezza. Per aumentare deportanza e sportività la linea del tetto è stata abbassata ulteriormente di 54 millimetri.

All’interno invece l’impostazione generale è rimasta simile alla vettura di serie. I clienti posso però scegliere i materiali che rivestono selleria e finiture, dalla pelle al carbonio all'Alcantara, e troveranno anche una grafica aggiornata del sistema infotainment

Tag

Auto sportive  · Italdesign  · Nissan  · Nissan GT-R 50  · 

Ti potrebbe interessare

· di Samuele Maria Tremigliozzi

La Casa giapponese ha portato al Salone di New York (19/28 aprile) celebra il 50esimo anniversario della supercar con un'edizione speciale

 

 

· di Paolo Odinzov

La coupé giapponese e l'azienda Italiana compiono 50 anni e fanno festa con un modello esclusivo da 720 cavalli, in vendita a fine estate