Ultimo aggiornamento  10 aprile 2021 17:45

Bici: le proposte delle Case auto.

Paolo Odinzov ·

Nella cosiddetta “fase 2”, i mezzi alternativi ai pubblici e all'auto privata come le biciclette sono destinati ad assumere un ruolo di primo piano soprattutto in ambito urbano. Grazie anche agli incentivi governativi promessi per l’acquisto di una due ruote oltre che di monopattini elettrici, in pochi giorni sono triplicate sul web e nei negozi online le richieste di informazioni sui vari modelli in commercio.

C'è grande interesse per le e-bike a pedalata assistita, ma anche per le bici convenzionali che hanno listini più abbordabili rispetto alle prime. Non mancano tra gli utenti quelli che cercano bici prodotte dalle Case automobilistiche. Meglio se griffate: come dire, lascio in garage la Porsche e prendo quella a pedali.

Una Porsche a pedali

Proprio la Porsche ha presentato recentemente il suo primo modello a pedalata assistita. Si chiama eBike X+ ed è stata sviluppata in collaborazione con lo specialista del settore Rotwild. Il marchio tedesco punta a farne un punto di riferimento nella categoria non solo per le dotazioni tecnologiche di primo livello ma anche per il prezzo, visto che costa la bellezza di 9.900 euro superando nel listino quello di molte automobili da città.

Il record appartiene però alla SF 01 della Ferrari, proposta a 15.500 euro, realizzata dalla Casa di Maranello assieme alla Bianchi per festeggiare nel 2018 i 120 anni dalla nascita del Drake.

Quanto mi costi

Tra le bici prodotte dalle Case automobilistiche ci sono modelli meno costosi, anche se nel listino vengono fatti pesare sia l'uso di componenti di maggior qualità rispetto a quelli per due ruote “consumer”, sia il valore del brand. Tra queste, c’è la Mercedes EQ FE Team Silver Arrows, eBike a pedalata realizzata dalla Nplus Bike su licenza della squadra di Formula 1 del marchio tedesco, che può essere acquistata a 3.986 euro, e la Gravel bike (adatta anche agli sterrati e alla ghiaia) della Bmw, prodotta assieme alla azienda italiana 3T e proposta a 5.499 euro.

Pedalando sentendosi James Bond

Scendendo ancora di prezzo, sempre Bmw offre a 1.300 euro la sua Cruise Bike, mentre Peugeot ha appena presentato la nuova e-bike eLC01 disponibile a 1.499 euro. Per chi infine cerca anche in una bici il fascino vintage delle auto d’epoca, la Coleen x Aston Martin e una e-bike ispirata alla celebre DB4 della Casa inglese: costa 2.000 euro, ma forse è inclusa nel prezzo l'emozione di sentirsi un po’ James Bond mentre si pedala.

Tag

Bici elettrica  · Bmw Bici  · Ferrari Bici  · Mercedes Bici  · Peugeot Bici  · Porsche Bici  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Nel prossimo decreto del governo agevolazioni per l'acquisto di due ruote e microveicoli elettrici per offrire un'alternativa di spostamento individuale e sostenibile alla ripresa...

· di Luca Gaietta

La Casa tedesca ha scelto il produttore 3T di Bergamo per realizzare una Gravel Bike esclusiva da inserire nella sua gamma di prodotti lifestyle.