Ultimo aggiornamento  27 ottobre 2020 13:36

Citytech live, futuro in movimento.

Redazione ·

"Non sappiamo quale scenario ci aspetti in futuro. È certo però che da ogni crisi può nascere un'opportunità e non possiamo più farci trovare impreparati". È questa la premessa di Citytech live, progetto che racconta "la mobilità ai tempi del Covid-19" lanciato da Citytech, incubatore di idee che studia nuove soluzioni per il futuro in ambito urbano.

"Il coronavirus ha cambiato regole, ritmi e priorità", si legge nel comunicato dell'organizzazione: "Come cambierà il modo di muoverci nei prossimi mesi e come si trasformerà il volto delle nostre città?". Citytech live raccoglierà l'opinione di esperti e politici attivi nel settore e dell'opinione pubblica attraverso anche un questionario che farà da indagine sulle abitudini di spostamento e modalità di trasporto scelte dalle persone. Un modo per individuare insieme ai decisori politici nuove forme di mobilità e quei cambiamenti che saranno necessari per costruire un altro futuro.

L'iniziativa ospiterà interviste, podcast, video, live meeting dei principali protagonisti del settore che daranno la propria visione della mobilità ai tempi del coronavirus. Hanno già lasciato il proprio contributo Pierfrancesco Maran, assessore all'Urbanistica di Milano, Emila Garito, esperta di innovazione, e Massimiliano Archiapatti, presidente Aniasa.

Tag

Citytech  · coronavirus  · Covid19  · Mobilità urbana  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Secondo l'Istituto superiore per la protezione del'ambiente (Ispra), il riscaldamento è la principale fonte di emissione di particolato nel 2018, in crescita del 41% rispetto al...