Ultimo aggiornamento  10 luglio 2020 17:53

Shanghai, 40mila targhe in più.

Linda Capecci ·

Shanghai ha aggiunto 40mila targhe di veicoli non commerciali nelle quote annuali per il 2020, al fine di incentivare il mercato dell'auto. Qiu Wenjin, viceresponsabile della Commissione per lo sviluppo e la riforma della megalopoli, ha dichiarato che questo provvedimento è stato introdotto nel mese di marzo, decretando un aumento sostanziale del numero di targhe assegnate negli corso degli ultimi due mesi.  

Un grande cambio di rotta, considerando che fino a poco più di un mese fa a Shanghai per ottenere una targa era necessario partecipare ad un'asta. Da marzo però le agenzie locali di 10 municipalità cinesi hanno deciso di allentare i severi limiti al rilascio, sistema in uso per controllare le vendite di auto e, quindi, evitare la saturazione nelle aree a maggiore inquinamento. 

Energie alternative

L'amministrazione continua inoltre a promuovere anche i veicoli a nuova energia, che non sono soggetti a restrizioni sulle targhe. Oltre agli incentivi del governo centrale e alle esenzioni fiscali sull'acquisto, i consumatori di Shanghai che immatricolano auto elettriche riceveranno 5mila yuan (circa 650 euro) in sovvenzioni dal governo municipale per coprire alcuni costi. 

La città prevede di sostituire circa 2.500 autobus con quelli a emissioni zero e di mettere in servizio circa 5mila taxi elettrici al 100% per sostituire quelli alimentati a petrolio entro la fine dell'anno. Inoltre entro dicembre 2020 verranno costruite cinque nuove stazioni per il rifornimento di idrogeno a Shanghai.

Qiu Wenjin ha dichiarato che sebbene l'epidemia di Covid-19 abbia portato una crescente pressione al ribasso sulle vendite di automobili dall'inizio dell'anno, sembrerebbe esserci ancora spazio per la crescita considerando le prospettive positive a lungo termine della macroeconomia cinese e la crescente domanda di trasporti intelligenti ed ecologici da parte dei consumatori nel paese asiatico. 

Tag

Auto elettriche  · Cina  · Incentivi  · NEVS  · Shangai  · targhe  · 

Ti potrebbe interessare