Ultimo aggiornamento  28 novembre 2021 18:20

Covid-19, Sala: meno mezzi pubblici, più inquinamento.

Redazione ·

Con la Fase 2 oramai alle porte, il pericolo che si preferisca il trasporto privato a quello pubblico è una seria ipotesi. Una scelta che potrebbero fare molti cittadini, impauriti dai maggiori rischi di contagio in luoghi affollati, ma dalla quale prende le distanze il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervenuto sul tema con un video social: "La capacità del trasporto pubblico diminuirà di molto, per cui, purtroppo, aumenterà il traffico delle auto in una città che normalmente è inquinata".

Metro, bus tram

"Troveremo delle formule per mettere il servizio di trasporto pubblico in sicurezza: per esempio, come si accederà alle stazioni del metropolitana, come le bloccheremo se il numero dei passeggeri sarà eccessivo, come disegneremo i punti dove le persone potranno stare sulle banchine, o in piedi o seduti nei vagoni".

Sala ha poi chiamato tutti i cittadini alla collaborazione: "Abbiamo 1.200 carrozze della metropolitana, 1.300 bus e 400 tram ed è impensabile mettere degli agenti a controllare che tutti abbiano le mascherine a posto".

Tag

Comune di Milano  · Fase 2  · Giuseppe Sala  · Milano  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Prime ipotesi dalla task force incaricata dal governo per la ripresa delle attività dal prossimo 4 maggio: si viaggerà a un metro uno dall'altro su mezzi pubblici, treni e aerei