Ultimo aggiornamento  21 settembre 2020 07:33

La Ford Mustang Cobra Jet diventa elettrica.

Paolo Odinzov ·

Dai rumorosi e fumanti V8 utilizzati nelle drag race, al silenzio e alle emissioni zero di un motore elettrico: cambia così la Ford Mustang Cobra Jet, sportiva della casa americana pensata esplicitamente per le sfide in accelerazione. Pronta a fare da madrina per accompagnare il prossimo debutto del suv Mustang Mach-E a batteria.

Prestazioni da record

Sviluppata dalla divisione Performance della Ford, la Mustang Cobra Jet 1400 promette prestazioni da record. Ha un motore elettrico da 1.030 chilowatt (1.400 cavalli) e una coppia di 1.490 newtonmetri che le permette di percorrere la classica distanza del quarto di miglio (400 metri) in 8 secondi, con una velocità di uscita superiore ai 270 chilometri orari.

Il primo di altri progetti

"La Mustang Cobra Jet 1400 è stata una sfida per tutti noi di Ford Performance, ma una sfida che ci è piaciuta molto. Abbiamo pensato allo sviluppo della vettura come un'opportunità per iniziare a utilizzare i propulsori elettrici, mostrandone tutte le potenzialità, in una serie di auto da corsa con cui abbiamo già avuto molta esperienza e punti di riferimento di prestazioni che volevamo battere. Questo è stato un progetto fantastico su cui lavorare e speriamo che sia il primo di molti”, ha detto il direttore globale di Ford Performance Mark Rushbrook.

Un prototipo che potrebbe diventare realtà

Per adesso la Mustang Cobra Jet 1400 è stata realizzata come prototipo e verrà utilizzata in una serie di gare ed eventi previsti alla fine di quest’anno. Non è escluso però che Ford, magari con l’arrivo della prossima generazione della celebre muscle car americana in programma per il 2022, possa decidere di produrne un piccolo lotto da destinare a una ristretta cerchia di clienti come già si vocifera nell'ambiente delle drag race. Staremo a vedere.

Tag

Auto Elettrica  · drag race  · Ford  · Mustang Cobra Jet 1400  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

Dal suo debutto nel 1965 la sportiva Ford ha visto alternarsi sei generazioni. Non tutte ebbero successo: la terza e la quarta in particolare furono malviste dagli appassionati