Ultimo aggiornamento  10 aprile 2021 16:15

Roma: Galleria Giovanni XXIII riapre i battenti.

Redazione ·

Dopo 35 giorni di lavoro ininterrotto, la Galleria Giovanni XXIII di Roma oggi riapre al traffico. È stata appena completata, infatti, la seconda fase degli interventi di riqualificazione nella canna sud, in direzione dello stadio Olimpico. Soddisfatto il sindaco Virginia Raggi: "Abbiamo deciso di investire sulla sicurezza dei cittadini con questo intervento atteso da oltre 15 anni e finora mai realizzato. Dopo i numerosi incidenti degli anni scorsi, ora migliaia di auto e scooter potranno percorrere questo tunnel al riparo dai rischi".

Un restyling in metà tempo

I lavori di manutenzione hanno richiesto 35 giorni a cui ne vanno aggiunti ulteriori 45 per interventi nella canna nord che sono terminati lo scorso 2 marzo. Il Comune elenca i principali: rifacimento dell'asfalto su 2,9 chilometri, pulizia di tombini e caditoie, installazione degli attenuatori d'urto, bonifica della vegetazione infestante in prossimità delle uscite, riqualificazione della segnaletica orizzontale integrata a quella luminosa verticale, sostituzione delle barriere di sicurezza danneggiate, pulizia dei pannelli fotoriflettenti e applicazione di vernice antismog e anti graffiti per proteggere la galleria da inquinamento e atti vandalici.

Notevole l'impegno delle ditte coinvolte che hanno praticamente dimezzato i tempi di realizzazione del progetto: dai 150 giorni previsti inizialmente ai 75 effettivi. Il tutto grazie  alla drastica riduzione del traffico dovuta alla riduzione degli spostamenti in vigore per l'emergenza coronavirus. "Questo", ha sottolineato Linda Meleo, assessore alle Infrastrutture, "ha permesso di completare agevolmente i lavori azzerando i disagi alla circolazione dei cittadini".

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Le nostre infrastrutture sarebbero a rischio. A dirlo è l'Adac, Automobile Club di Germania dopo aver ispezionato alcuni tunnel del nostro Paese. Giovi e Les Cretes i peggiori

· di Redazione

La sindaca Virginia Raggi: "La nostra città sarà pronta a questa sfida. La Capitale rimarrà simbolo della competizione per altri 4 anni"