Ultimo aggiornamento  08 dicembre 2021 03:39

ACI Storico lancia #lAutomobileHeritageDaCasa.

Redazione ·

Il progetto #ACIStoricoDaCasa di Automobile Club d'Italia, dà il via all'iniziativa #lAutomobileHeritageDaCasa: da oggi, disponibili online e da sfogliare gratuitamente gli articoli de l'Automobile legati al mondo delle vetture d'epoca.

Un modo per stare più vicini agli appassionati e accompagnarli durante i giorni di emergenza coronavirus, leggendo incredibili storie. 

All'inizio di ogni settimana, su una nuova sezione appositamente creata sul sito www.clubacistorico.it e denominata l’Automobile Heritage, saranno elencati sette articoli dei numeri passati.

La prima settimana

Si parte con i primi sei pezzi:

Storiche Libri – Il Signor Ernesto – La storia del marchio OSCA raccontata dagli ultimi tre dipendenti sopravvissuti e con foto da un archivio di oltre 2.500 immagini;

Storiche Patrimonio – Valore vero – La differenza fra auto “vecchia” e auto “storica” è importante. Perché in ballo c’è la sicurezza di tutti noi, la qualità dell’aria e i (tanti) soldi dei contribuenti. La battaglia dell’ACI;

Storiche FIAT – Spider 850, bella scoperta – È il 1965 e la piccola sportiva a due posti è un sogno abbordabile negli anni del boom economico, grazie anche al piccolo motore che contiene costi e consumi

Storiche FIAT – 600 è libertà – La piccola che ha messo in moto il nostro Paese. I numeri da record, il prezzo accessibile e quella radio appesa allo specchietto retrovisore

Storiche anniversari – 115 anni – “L’ACI è protagonista della storia della mobilità italiana”. Ha scritto il Presidente della Repubblica Mattarella. Una mostra al Museo dell’Auto di Torino per festeggiare;

Storiche Alfa Romeo – La coupé esagerata – La Montreal del 1970 disegnata da Marcello Gandini è una 2+2 dotata di un V8 troppo potente, che ne fa ancora oggi un sogno per gli appassionati.

#iorestoacasa e leggo l'Automobile

Ricordiamo che tutto il numero de l'Automobile di aprile si può sfogliare gratuitamente. Clicca qui e inizia a leggere.

È un piccolo gesto condiviso con il nostro editore, l'Automobile Club d'Italia, per essere vicini a tutti voi in questo momento così difficile che sta attraversando il nostro Paese.

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il club degli appassionati di auto d’epoca lancia una nuova iniziativa social per raccontare in video le prime uscite dopo il “lockdown”