Ultimo aggiornamento  17 settembre 2021 11:46

Roma non si ferma sulla riqualificazione viaria.

Marina Fanara ·

"Contrariamente ad alcune notizie circolate in questi giorni, i cantieri strategici per la città vanno avanti, non si sono mai fermati". Linda Meleo, assessore alle Infrastrutture di Roma Capitale, ci tiene a precisarlo. "In un momento di grande emergenza come questo, che comporta restrizioni per la vita privata e la mobilità dei cittadini, stiamo cercando di accelerare e, in molti casi, anticipare lavori che erano programmati nei prossimi mesi".

Insomma, poche auto in circolazione e il Comune ne approfitta per sistemare e mettere in sicurezza le strade senza l'intralcio del traffico e senza arrecare disagi ai romani costretti a limitare al minimo gli spostamenti per evitare la diffusione del virus.

"Ovviamente, le imprese coinvolte nei lavori, coordinate dal dipartimento Lavori Pubblici di Roma Capitale, si sono adeguate alle normative in termini di sicurezza", precisa Meleo, "quindi, possono continuare a operare senza rischi per la salute dei propri lavoratori".

Cantieri aperti

L'elenco dei lavori in corso è lungo. "Nel quadrante nord, per esempio", ci dice l'assessore, "stiamo  completando gli interventi nella canna sud della Galleria Giovanni XXIII, in direzione Salaria/Stadio Olimpico, inizialmente previsti per il prossimo mese di luglio. I cittadini così, finita l’emergenza, potranno percorrere questa importante galleria completamente riqualificata e in sicurezza".

La lista prosegue con i lavori di manutenzione straordinaria su via Aurelia, "una delle strade più importanti della città.", sottolinea l'assessore, "così come sono importanti gli interventi nel tratto tra via di Acquafredda e Piazza Irnerio in entrambi i sensi di marcia: lavori attesi da anni che completeremo nei prossimi giorni".

Al lavoro sulle buche

Manutenzione straordinaria anche sulle via del Mare (circa 4,5 chilometri tra via di Malafede e Ostia Antica con interventi anche sulla vegetazione ai lati della strada e riqualificazione della segnaletica stradale). Proprio in questi giorni, invece, sono finiti gli interventi di riqualificazione di via di Tor Sapienza, nel quadrante est della città, "lavori completati in tempi record rispetto al cronoprogramma iniziale", dice Meleo.

Parte il "Piano sanpietrini"

Ma il vero fiore all'occhiello per il Campidoglio è  il “Piano sanpietrini”, la pietra simbolo di Roma, che è appena iniziato con le prime lavorazioni a piazza Venezia e piazza dell’Aracoeli. "Un importantissimo progetto per la Capitale che ha preso spunto dalle osservazioni e dagli studi effettuati dalla Soprintendenza di Stato e dalla Sovrintendenza Capitolina sulle cartografie della città dei secoli scorsi", sottolinea Linda Meleo.

Infine, la manutenzione ordinaria, compresa la sistemazione delle troppe buche, un problema delle strade romane per anni irrisolto. "Sono lavori fondamentali", dichiara l'assessore, "che non stiamo assolutamente trascurando: dopo aver completato i lavori su alcuni tratti di via Cassia, via della Storta e via Trionfale, stiamo finendo quelli su via della Pineta Sacchetti e via della Magliana. Grande attenzione, poi, anche ai ponti di Roma: vanno avanti gli interventi sul viadotto della Magliana e quelli sul cavalcavia ferroviario di via Cristoforo Colombo, in prossimità di Ostia".

Tag

Cantieri  · coronavirus  · Covid19  · Lavori stradali  · Linda Meleo  · Roma Capitale  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Nuove risorse per rendere più sicuri incroci e attraversamenti della Capitale e migliorare i flussi di traffico. Priorità degli interventi sui punti più a rischio di incidenti

· di Marina Fanara

Il Comune boccia la richiesta degli operatori di mobilità condivisa di sospendere il canone per aiutare il settore in un momento di grave crisi. "Saremo costretti a ridurre il...

· di Redazione

Lo ha annunciato la sindaca Virginia Raggi su Facebook che poi ha anche elogiato il comportamento dei romani. Scendo anche i passeggeri della metro: -70% in meno