Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 16:09

Ypsilon: piccola grande Lancia.

Paolo Odinzov ·

E' la vettura di segmento B più richiesta in Italia con quasi 6mila unità solo nel mese di febbraio. Ai numeri da record però la Lancia Ypsilon è abituata. Lo scorso anno con 58.759 immatricolazioni è stata l’auto che dopo la Fiat Panda ha attratto più clienti nel nostro Paese. L’unica venduto ormai con il marchio Lancia, dunque da maneggiare con cura.

Le generazioni

Fin dall'esordio la piccola grande Lancia è stata un punto di riferimento nella sua categoria. L’auto nella quale la Casa torinese ha voluto concentrare in poco spazio le sue migliori tradizioni. Lo dimostrano gli oltre 3 milioni di esemplari prodotti fino ad oggi partendo dalla prima edizione del 1985, quella venduta anche come Autobianchi Y10. Alla quale è seguita nel 1995 la Y, sostituita a sua volta nel 2003 dalla Ypsilon che nel 2011 ha debuttato nella seconda generazione.

Una ammiraglia in miniatura

Il design originale è da sempre uno dei principali motivi di appeal del modello, particolarmente apprezzato dal pubblico femminile. Basti pensare che per disegnare la Y10 il team allora guidato dall’ingegnere Vittorio Ghidella impiegò oltre 3 anni di studi seguendo l’imperativo di farne una ammiraglia in miniatura. Indicazione rispettata, con richiami a modelli storici della Lancia, come per esempio il frontale della Ypsilon ispirato a quello della Ardea del 1939.

Dalla turbo alla ibrida

Anche dal punto di vista tecnico la berlina cinque porte torinese ha sempre avuto tanto da dire. E se all’origine la Y10 face scalpore per la versione Turbo, ispirata alla Delta Martini da Rally, oppure la 4WD a trazione integrale, adesso la Ypsilon si rinnova ancora con la nuova variante di gamma Hybrid. In vendita con un listino a partire da 14.455 euro, impiega lo stesso motore mild hybrid da 70 cavalli già proposto su Fiat Panda e 500. Una nuova spinta per il mercato. Fermare la Ypsilon è veramente difficile.

Tag

Lancia Y  · Lancia Y10  · Lancia Ypsilon  · 

Ti potrebbe interessare

· di Angelo Berchicci

La compatta è disponibile anche con un sistema mild hybrid, lo stesso adottato già da Fiat Panda e 500: 1.0 tre cilindri benzina da 70 cavalli con starter/generatore