Ultimo aggiornamento  05 aprile 2020 15:57

24 marzo: multe fino a 3mila euro.

Paolo Borgognone ·

Si allargano, nel nostro Paese come all'estero, le ripercussioni dell'epidemia di Covid-19. Ecco le notizie salienti di oggi.

Conte: aumentano le multe      

Multe da 400 a 3mila euro per chi non rispetti i divieti di circolazione e le regole di contenimento. Se il trasgressore viene sorpreso a bordo di un veicolo la sanzione aumenta di un terzo ma non ci sono condizioni di fermo amministrativo del mezzo. E' prevista inoltre la possibilità per i presidente di regione di emettere ordinanze più restrittive nei territori a maggiore circolazione del virus, purché successivamente convalidate entro sette giorni dal Presidente del consiglio. Sono le principali misure annunciate in una conferenza stampa dal capo del governo Giuseppe Conte.

Trump: riapriamo per Pasqua

"Dobbiamo riaprire questo Paese". Con queste parole il presidente americano Donald Trump ha commentato la situazione negli Usa, rimandando comunque ogni decisione alla prossima settimana, quando scadranno i 15 giorni di misure restrittive coordinate a livello federale. L'inquilino della Casa Bianca ha detto che vorrebbe tornare alla normalità "entro Pasqua". La festività cade il 12 di aprile

 

Italia, stop ai benzinai

Tre associazioni di categoria dei benzinai italiani, Faib, Fegica, Figisc/Anisa, hanno annunciato che mercoledì 25 inizia la chiusura degli impianti di rifornimento nel nostro Paese. La decisione interesserà prima le stazioni autostradali, compresi raccordi e tangenziali, quindi la viabilità ordinaria. Nella loro nota le tre sigle parlano di una categoria di 100mila persone che “ha finora assicurato, senza sostegno economico e attrezzature sanitarie adeguate, il pubblico servizio essenziale di distribuzione di carburanti per il trasporto di beni e persone”, anche davanti a un calo della domanda stimato all’85%. La protesta nasce da non essere più in grado di "assicurare né il necessario livello di sicurezza sanitaria,né la sostenibilità economica del servizio".

Giappone, Olimpiadi rinviate

I Giochi della XXXII Olimpiade previsti a Tokyo dal 24 luglio al 9 agosto 2020 sono stati rinviati al 2021. Lo ha comunicato il Cio, Comitato Olimpico Internazionale, d’accordo col governo giapponese. Toyota, uno dei mani sponsor, ha investito 1 miliardo di dollari e intendeva mettere in mostra le soluzioni tecnologicamente più avanzate di guida autonoma, oltre a quelle a zero emissioni, con particolare riguardo all'idrogeno.

Emilia Romagna e Lombardia rinviano il bollo

I residenti in Lombardia ed Emilia Romagna avranno tempo fino al 30 giugno per pagare il bollo auto in scadenza a marzo e ad aprile. Le regioni – che sono competenti per la tassa di possesso e possono decidere autonomamente lo slittamento dei pagamenti – hanno preso questa decisione per limitare al più possibile gli spostamenti fuori casa e per evitare spese ulteriori alla popolazione coinvolta nell’emergenza Covid-19. E' attesa la medesima decisione anche per il Piemonte. 

Fca: inno all'Italia

Si chiama "Inno alle strade" il video realizzato da Fca  e affidato alla voce di Riccardo Scamarcio. Un messaggio – affiancato dall’hashtag #noicisiamo - che mostra le bellezze del nostro Paese in un momento così difficile per tutti a causa della pandemia di coronavirus.

"Queste strade così vuote - recita il video pubblicato su YouTube e sui social network del gruppo automobilistico - dovrebbero metterci tristezza. Eppure non ci sono mai sembrate così piene. Piene delle nostre speranze, dei nostri sogni, piene di coraggio, forza, orgoglio. Abbiamo sofferto e affrontato mille difficoltà, ma ci siamo sempre rialzati, più forti di prima. Perché siamo italiani. Il nostro viaggio ricomincia da qui, tutti insieme".

Federauto scrive a Conte 

Federauto, la Federazione Italiana Concessionari Auto, ha inviato una lettera al Presidente del consiglio dei ministri nella quale si chiedono delle revisioni al decreto legge del 17 marzo scorso, noto come “Cura Italia”, al fine di supportare i punti vendita di auto in questo periodo critico di blocco dell’attività causato dall’epidemia di coronavirus.

In particolare Federauto chiede che siano rinviati i pagamenti dovuti alla pubblica amministrazione, una revisione dei termini per accedere alla compensazione dei crediti Iva e la dilazione dello stock

General Motors risparmia

General Motors intende attingere 16 miliardi di dollari dalle sue linee di credito e assumere altre misure per tutelare la sua liquidità alla luce delle conseguenze della pandemia di coronavirus. "In questo contesto incerto - ha affermato il ceo del costruttore Mary Barra - perseguiamo aggressive misure di austerità e risparmio”.

Cina, riprende la libera circolazione 

La provincia dell'Hubei rimuove i limiti agli spostamenti imposti due mesi fa per bloccare la diffusione del coronavirus: la decisione - comunicata dal Comitato locale di prevenzione e controllo - è operativa dalla mezzanotte di martedi' 24 marzo. Il via libera riguarda tutti i residenti possessori del "'codice verde", quindi senza rischi di contagio. Nel capoluogo Wuhan, focolaio della pandemia, le restrizioni verranno meno solo a partire dall'8 aprile.

Kia riapre negli Usa 

Kia Motors America ha ripreso lunedì 23 marzo la produzione nel suo stabilimento di West Point, in Georgia, “come da programma,” ha spiegato un portavoce del costruttore. Lo stabilimento, da cui escono Optima, Sorento e Telluride, ha chiuso giovedì e venerdì della settimana scorsa “per problemi di filiera”. Kia ha fatto sapere che il momentaneo stop è stato l’occasione per "un’ulteriore pulizia e sanificazione".

Tag

Benzinai  · Covid19  · FCA  · Olimpiadi Tokyo 2020  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Lo annunciano le associazioni di categoria che lamentano l'abbandono da parte delle istituzioni. Lo stop parte mercoledì con gli impianti autostradali

· di Paolo Borgognone

Fiat Chrysler costruisce mascherine in Cina. Ok di Trump a Ford, Gm e Tesla per produrre sistemi di ventilazione. In Italia, ACI lancia numero verde per la mobilità