Ultimo aggiornamento  18 settembre 2021 21:53

Volkswagen, stabilimenti europei chiusi. Italia compresa.

Edoardo Nastri ·

Herbert Diess, ceo del gruppo Volkswagen, annuncia durante la conferenza in streaming per la presentazione dei dati di bilancio, che gli stabilimenti italiani del gruppo rimarranno chiusi per due settimane a causa della pandemia di coronavirus.

“Stiamo monitorando la situazione con grande attenzione. Abbiamo deciso di chiudere le nostre fabbriche in Italia a causa dei numerosi casi di malattia nel paese, ma questo provvedimento si estende anche a tutti gli impianti europei”. Lo stop sarà disposto gradualmente fino ad arrivare alla serrata entro l'ultimo turno lavorativo di venerdì prossimo.

Stop per Lamborghini e Ducati 

Al momento le fabbriche del gruppo Volkswagen in Italia che rimarranno chiuse oltre la data già comunicata sono quella da 1.800 dipendenti di Lamborghini a Sant’Agata Bolognese (già ferma dal 12 marzo) e Ducati a Borgo Panigale che aveva fermato la produzione il 13 marzo.

Diess invece non ha al momento preso provvedimenti per l’Italdesign di Moncalieri, società di design e ingegneria alle porte di Torino.

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Nel 2019 i ricavi crescono del 7,1%, l'utile operativo di quasi il 13%. Il coronavirus mette a rischio tutto: "Per l'anno in corso impossibile fare previsioni", dice il ceo Diess