Ultimo aggiornamento  02 dicembre 2021 22:06

Genova: il nuovo ponte non si ferma.

Marina Fanara ·

Genova non si ferma, i cantieri per la ricostruzione del nuovo ponte proseguono secondo il croproprogramma previsto dal progetto. "Covid-19 permettendo", ci spiegano dalla Struttura commissariale per la ricostruzione del viadotto Polcevera, "allo stato attuale i lavori vanno avanti".

Massima tutela dei lavoratori

Ovviamente, data la situazione di massima emergenza, è garantita la tutela dal contagio per i lavoratori impegnati nel cantiere: "Per esempio", ci dicono dalla Struttura commissariale, "misuriamo la temperatura a tutti coloro che accedono nelle aree interessate dai lavori e gli stessi ingressi sono limitati alle persone che sono assolutamente indispensabili, fornitori compresi".

Genova avanti tutta

Tornando alle fasi della ricostruzione, entro questa settimana è previsto il sollevamento della campata sulla ferrovia (lotto P10 e P11, 100 metri in tutto), dopodiché si proseguirà con i P12 e P13 per complessivi 50 metri di lunghezza.

"In questo momento", conclude la Struttura commissariale, "pur nell'emergenza e, ripetiamo, con la garanzia della massima salvaguardia di quanti sono attivamente al lavoro, stiamo rispettando le indicazioni del governo, ovvero proseguire nella realizzazione delle opere fondamentali: ringraziamo tutti coloro che si stanno adoperando per un'infrastruttura indispensabile per il nostro Paese".

Tag

coronavirus  · Covid19  · Genova  · Ponte di Genova  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Parla il responsabile della Struttura commissariale: per la fine del mese l'intera campata in acciaio sarà in quota e per la fine giugno il nuovo viadotto sarà percorribile