Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2021 12:11

Volkswagen T-Roc Cabriolet, suv a cielo aperto.

Edoardo Nastri ·

Volkswagen annuncia l’inizio della commercializzazione della T-Roc Cabriolet. Il suv a cielo aperto del costruttore tedesco può già essere preordinato in Italia con un prezzo che parte da 29.900 euro. La T-Roc Cabriolet viene proposta in due allestimenti Style e R-Line (più sportivo) e con due motori a benzina: il 1.0 tre cilindri da 115 cavalli e il 1.5 Tsi da 150 cavalli disponibile con il cambio manuale o automatico.

La vettura è l’unico suv con tetto in tela al momento sul mercato. La Range Rover Evoque Cabriolet ha abbandonato il campo con l’arrivo della nuova generazione del modello. Il costruttore inglese al momento non ha confermato una seconda versione dell’Evoque scoperta, probabilmente a causa degli scarsi risultati di vendita. Dagli ultimi dati disponibili (Jato Dynamics), in tre anni e mezzo a livello globale ne sono state consegnate solo 13.700. Numeri troppo bassi anche per una vettura di super nicchia.

9 secondi per aprire la capote

La T-Roc Cabriolet (lunga 4,27 metri, larga 1,81, alta 1,52 e con un passo di 2,63 metri) può ospitare fino a quattro passeggeri in configurazione 2+2 che possono ritrovarsi con il vento fra i capelli in soli 9 secondi. La capote si può aprire o chiudere anche quando la vettura è in movimento ma non oltre i 30 chilometri orari di velocità.

Il costruttore tedesco ha pensato anche alla sicurezza: oltre ai numerosi sistemi di assistenza alla guida, gli stessi che ci sono sulla T-Roc con il tetto, in caso di ribaltamento escono in una frazione di secondo dai poggiatesta posteriori due rollbar. Per compensare l’assenza della parte superiore della carrozzeria il pianale è stato rinforzato, aumentando così la rigidità torsionale anche per una migliore guidabilità.

71 anni cabrio

La T-Roc Cabriolet viene costruita nello stabilimento di Osnabrück, in Bassa Sassonia. La vettura si aggiunge ai numerosi modelli cabriolet che Volkswagen ha prodotto nella sua storia. Il primo è stato il Beetle con capote in tela prodotto dal 1949 fino al 1980 e venduto in più di 330mila esemplari nel mondo. Nel 1979 ha debuttato la Golf Cabriolet, rimasta in produzione nelle diverse generazioni fino al 2016 e distribuita in oltre 770mila unità. Tutti questi modelli stati costruiti proprio nella fabbrica di Osnabrück.

La Volkswagen Eos, l’unica con tetto in lamiera, è nata in Portogallo dal 2006 al 2015, mentre l’ultima vettura a cielo aperto prima della T-Roc è stata la New Beetle, prodotta nello stabilimento messicano di Puebla dal 2003 al 2010 e nella nuova generazione fino allo scorso anno. 

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Emiliano Marziali

Cabrio e spider usate, fascinose e a prezzi accessibili: ecco cosa offre in Italia il mercato di seconda mano. Fiat 500 e Mini Cooper le più diffuse