Ultimo aggiornamento  30 novembre 2020 15:35

Cina, a febbraio mercato auto a -92%.

Redazione ·

Le vendite al dettaglio di autovetture in Cina sono crollate del 92% su base annua nei primi 16 giorni di febbraio, secondo la China Passenger Car Association (Cpca) a causa dell'epidemia di coronavirus che ha di fatto bloccato le attività in tutto il Paese.

I dati forniti dall'associazione dicono che dall'1 al 16 febbraio sono state vendute complessivamente 4.909 auto, in calo rispetto a 59.930 veicoli dello stesso periodo del 2019. "I concessionari sono lentamente tornati al lavoro nelle prime tre settimane del mese, ma le visite agli showroom sono state veramente minime" hanno detto dalla Cpca.

Secondo un'altra organizzazione locale, la Caam (China Association of Automobile Manufacturers), il mercato automobilistico cinese potrebbe vedere un calo delle vendite di oltre il 10% nella prima metà dell'anno e del 5% in tutto il 2020: questo se l'epidemia di coronavirus sarà sotto controllo entro il mese di aprile.

Tag

Caam  · China Passenger Car Association  · Cina  · coronavirus  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

L'impatto dell'epidemia colpisce anche il settore automotive. Pesante negativo per i veicoli a nuova alimentazione (-51,6%). A febbraio flessione ancora più evidente