Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 14:34

Lussemburgo, mezzi pubblici gratis.

Elisa Malomo ·

Il Lussemburgo è il primo Paese al mondo dove i trasporti pubblici diventano gratuiti per tutti, residenti e non. La misura - entrata in vigore il primo marzo con un giorno di anticipo rispetto a quello dichiarato - ha lo scopo di incentivare l'utilizzo di tram, autobus e treni e contribuire alla lotta ai cambiamenti climatici.

“Un'importante misura sociale", così è stata definita l'iniziativa con la quale lo Stato si prenderà carico della spesa destinata ai trasporti pubblici che, stando ai ricavi assicurati dalla vendita dei biglietti, si attesta sui 41 milioni di euro l'anno, appena l'8% dei 500 milioni investiti annualmente per finanziare l'intero sistema dei servizi urbani.

Sono esclusi dal provvedimento i viaggi in treno nella prima classe.

A chi è rivolto

La decisione di abolire il prezzo dei ticket è destinata – oltre agli abitanti del Paese - anche ai non residenti, in particolare a tutti coloro che vivono nei paesi limitrofi come Belgio, Francia e Germania e che ogni giorno si recano in Lussemburgo per lavorare. L'operazione disincentiverebbe, in tal modo, l'impiego dell'auto privata contribuendo a ridurre le emissioni inquinanti.

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Il Ministero della Protezione Ambientale israeliano e l'amministrazione della capitale hanno lanciato un piano per ridurre l'inquinamento della città