Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2021 13:45

Hyundai Prophecy, benvenuti nel futuro (VIDEO).

Valerio Antonini ·

Hyundai svela Prophecy (in italiano, “Profezia”) prototipo di berlina sportiva elettrica che, vista anche l’onomastica, anticipa il futuro del marchio sudcoreano sia dal punto di vista estetico che tecnologico.

Il concept incarna la filosofia di design che alla Hyundai chiamano “Sensuous Sportiness” (sportività sensuale), evidenziata da linee morbide e minimaliste della carrozzeria con coda allungata e un piccolo alettone.

I fari a led con proiettori a pixel ad alta risoluzione - ereditati dal prototipo 45 mostrato lo scorso anno al Salone di Francoforte - consentono un’illuminazione progressiva intelligente. La tecnologia - che verrà replicata sui futuri modelli stradali Hyundai - è integrata anche nei gruppi ottici posteriori verticali e nello spoiler in coda.

Comfort e spazi

Gli interni del concept Prophecy, realizzati con materiali sostenibili, sono votati al comfort grazie a sedili ergonomici e ampi spazi per i passeggeri, ottenuti sfruttando l'interasse allungato della nuova architettura per elettriche.

Le prese delle portiere laterali (che si aprono “ad armadio”) permettono all'aria di circolare già purificata nell’abitacolo. L’enorme griglia centrale aiuta a raffreddare il pacco batterie di cui ancora non si hanno informazioni riguardo autonomia e potenza.

Interni per domani

La poltrona del guidatore è distesa il più possibile per consentire la massima comodità. Posizione che non permetterebbe di arrivare con le mani al volante, che infatti non c’è.

Al suo posto due joystick montati ai lati del sedile, come in un videogame. Una pulsantiera integrata nei pad consente di accedere al 90% delle funzionalità dell’auto in modo intuitivo. Le informazioni di base della vettura vengono proiettate su un unico grande display in plancia. Una telecamera panoramica nascosta monitora ciò che succede dentro e intorno al veicolo in tempo reale. Benvenuti nel futuro.

Tag

Hyundai  · Joystick  · Prophecy  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Partendo dalla concept Vision T, il canale YouTube Atcha ha provato a ricostruire il design del suv compatto. Trovate somiglianze persino con la Lamborghini Urus

· di Edoardo Nastri

La concept car del costruttore coreano segna un punto di svolta stilistica. "Minimalista nello stile, crea una connessione emotiva con l'uomo", dice Luc Donckerwolke

· di Edoardo Nastri

Il costruttore della Corea del Sud, secondo paese al mondo per numero di casi di infezione, ha immatricolato 275.044 unità a febbraio. Il dato più basso degli ultimi 10 anni