Ultimo aggiornamento  28 novembre 2020 12:03

Lexus, un tris di novità.

Carlo Cimini ·

Lexus presenta il tris di novità che erano attese al Salone di Ginevra rinviato per le conseguenze del coronavirus: LC 500 Convertible, LF-30 Electrified Concept e UX 300e, quest'ultima prima auto completamente elettrica del brand giapponese. 

La prima elettrica

Partiamo dalla fine. La UX 300e, al debutto europeo, rispecchia in pieno la strategia di elettrificazione "Lexus Electrified". Il suv giapponese - lungo circa 4,5 metri e atteso in Europa tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021 - ha un'autonomia di circa 300 chilometri (ciclo Wltp) e prestazioni, secondo Lexus, di alto livello: il baricentro basso del suv infatti, dovuto dal posizionamento del pacco batterie sotto il corpo del veicolo (piattaforma GA-C), ne aumenta le perfomance dinamiche.

Gli accumulatori, inoltre, sono dotati di un sistema di gestione della temperatura che funziona sia a basse che ad alte temperature. L'affidabilità aumenta grazie all'uso di più sistemi di monitoraggio che regolano la carica e prevengono condizioni di sovraccarico. L'UX 300e è anche un'auto connessa: l'app LexusLink permette al guidatore di verificare lo stato di carica, l'autonomia di guida e di controllare il clima dell'auto, tutto a distanza.

Concept e oltre

Il nuovo concept "LF-30 Electrified" mostra la visione dell'elettrificazione di Lexus, in cui zero emissioni e guida autonoma si intrecciano nella mobilità del domani. In vista del 2030, la LF-30 anticipa una posizione di guida di nuova concezione basata su una filosofia uomo-centrica e un sistema steer-by-wire, ovvero il controllo elettronico automatizzato dei comandi dell'auto che viene già usata in aeronautica.

LF-30 è un’auto elettrica dotata di un motore per ogni ruota, scelta non nuova per le auto a emissioni zero di ultima generazione, che permette di gestire al meglio la trazione. Lexus dichiara prestazioni da 0 a 100 in 3,8 secondi e una velocità massima di 200 chilometri orari, per un’autonomia di 500 chilometri.

Il salto tecnologico parte dalla sicurezza: LF-30 sarà dotata di guida autonomia di livello 4 e di un cockpit dotato intelligenza artificiale (gesture e voice control), sedili che si auto-adattano alla corporatura dei passeggeri e il cielo "SkyGate" che utilizza la realtà aumentata per intrattenere chi è a bordo (video, giochi, immagini e altro). E non è tutto. "Lexus Airporter" è il drone assistente in grado di svolgere diversi compiti come il trasporto di bagagli dalla casa all'auto.

Coupé e cabrio

La versione convertibile della LC 500 debutta in Europa e sarà in vendita dalla prossima estate: unisce la linea sinuosa della coupé al fascino di una cabrio. La capote a 4 strati - progettata per assicurare una perfetta insonorizzazione dell'abitacolo - può essere aperta o richiusa fino a 50 chilometri orari di velocità e un display di animazione all'interno degli indicatori dello strumento consente a chi è al volante di monitorare facilmente l'avanzamento del funzionamento. La LC 500 cabrio presenta un design distintivo lungo i suoi 4,76 metri di lunghezza e, nonostante la forma affusolata, ha un sufficiente spazio per i bagagli. Il V8 da 5,0 litri aspirato accoppiato al cambio automatico DirectShift a 10 rapporti, anima la Lexus con 477 cavalli di potenza.

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Quarta generazione per la berlina del marchio di lusso giapponese, destinata però solo agli Usa. Motori da 241 a 331 cavalli, prezzi da 42mila dollari

· di Carlo Cimini

Garanzia di 10 anni (o per 1 milione di chilometri) per il "cuore" del primo suv elettrico del marchio premium di Toyota. Autonomia di 350 chilometri a zero emissioni

· di Luca Gaietta

La Casa giapponese ha commissionato all'artista Claudia De Sabe un esemplare unico del crossover decorato utilizzando un metodo simile a quello per imprimere scritte e disegni...

· di Carlo Cimini

Il marchio di lusso di Toyota ha stabilito un nuovo primato: 765.330 unità immatricolate nel 2019, con un aumento del 10% rispetto all'anno precedente